Categorie
Tendenze

La madre come modello per le over 30

Secondo un recente sondaggio dopo il trentesimo anno di età sono molte le giovani donne che prendono a modello la propria madre ispirandosi inconsciamente

Chi ha detto che gli stereotipi sociali sono per tutti uguali e che il modello da seguire è quello trasmesso dai media? La tendenza ha mutato il suo volto indicando nella figura materna il nuovo esempio a cui ispirarsi.

Per molti infatti la mamma è sempre la mamma che piena di pregi e di difetti riesce a comprendere i propri figli e a rassicurarli nel momento di crisi. La stessa figura materna che spesso si intromette nella relazione di coppia diventando invadente e pesante, ma che altre volte capisce quando è giunto il momento di farsi da parte.

E anche se il suo atteggiamento può risultare intollerabile, sembra che non infastidisca le figlie che invece tendono a sceglierlo come modello di vita. Da un recente sondaggio infatti è emerso che dopo una certa età le giovani donne assomigliano inconsciamente sempre più alle loro madri. La ricerca condotta dalla rivista “Telegraph” ha registrato che oltre la metà di 1000 donne fanno tesoro degli insegnamenti delle proprie madri e li utilizzano per le loro esigenze.

Anche le giovani donne che durante l’adolescenza non abbiano avuto un buon rapporto con la loro mamma, alla soglia dei trent’anni mutano atteggiamento nei confronti del loro genitore, imparando a guardarla con occhi diversi e più maturi.

Il 27% delle trentenni intervistate dalla rivista ha affermato di aver subìto un cambiamento all’età di 31 anni e di non averlo notato subito, ma solo nel momento in cui sono state cambiate le abitudini personali e lo stile di vita. Crescendo e maturando infatti le giovani ragazze diventano donne e sentono il bisogno di mettere su famiglia e di vivere accanto alla persona che amano, così come ha scelto di fare la propria madre.  

Sebbene dal sondaggio è emerso che la metà delle intervistate confessa di avere un po’ di timore di diventare come la mamma e di assumere i suoi comportamenti, il restante 50% delle trentenni appare entusiasta di avere un modello esemplare come quello materno. 

Quanto emerso può sembrare naturale e scontato a molti, ma forse ai futuri mariti potrà apportare un leggero fastidio, convinti che già una suocera può bastare.