Categorie
Consigli

Fine di una storia: i 10 modi per affrontare il post-rottura

Quando si viene lasciati occorre pensare al proprio benessere evitando gli abusi: tra questi ci sono 10 cose che si dovrebbe cercare di fare il meno possibile

Siete stati insieme per tanto tempo o solo per alcuni mesi, sembrava che tutto andasse per il meglio e poi ecco che vi ritrovate a sentirvi dire ”Il problema non sei tu, ma sono io” o “Meriti di meglio”.

Si è vero, chi viene lasciato improvvisamente, senza un motivo apparente, merita sempre di meglio.

La fine di una storia è un dolore così grande, che chiunque vorrebbe evitarne il confronto: in realtà prima si toccherà il fondo e prima si riuscirà ad emergere. Purtroppo non esistono delle vie di fuga o scorciatoie per sfuggire alla sofferenza di un abbandono: la soluzione migliore è lo scontro diretto.

Tutto ciò che faccia star meglio sarà il benvenuto, l’importante è non abusare generando degli scompensi che possono dar vita a delle vere e proprie dipendenze. Sono 10 le cose che si dovrebbero fare il meno possibile per non rovinarsi la salute:

Cercate di non fumare troppo: va bene che la sigaretta aiuta a rilassarvi e ad allentare la tensione, ma non esagerate o se ci riuscite cercate di abbandonare quanto prima questa pessima abitudine e non dipenderete da un altro agente nocivo..dopo l’ex, s’intende.

Evitate abusi di alcool: si è la prima cosa su cui vi butterete insieme la sigaretta. All’inizio vi darà una sensazione di benessere che sparirà il mattino seguente con i postumi poco piacevoli di una sbronza.

Non impasticcatevi: i farmaci possono presentarsi come una probabile scorciatoia che ibernano il dolore, ma prima o poi dovrete affrontare il trauma. Se proprio non riuscite a dormire scegliete la valeriana.

Non mangiate ne troppo ne troppo poco: ricordate che il vostro fisico non è uno yo-yo e la perdita o l’acquisizione improvvisa di chili può causare danni alla vostra salute.

Shopping compulsivo? Meglio evitare: questo è un consiglio rivolto soprattutto alle donne e sarebbe in realtà indicato per tutto l’anno, ma in quei giorni è più semplice svuotare la mente con lo shopping. L’importante è stare attente a non svuotare la carta di credito.

Le cartomanti non sono vostre amiche: anche se la tentazione può essere forte evitate di farvi spennare da gente che pensa di fare della vostra sofferenza il suo guadagno. Nella maggior parte dei casi non ci azzeccano mai.

No alla chirurgia estetica: questo è il momento in cui si sente maggiormente la voglia di cambiare, ma cercate di optare per qualcosa che non resti indelebile sulla vostra pelle e di cui potrete rammaricarvi un domani. Ricordate che non avete la lucidità necessaria per prendere decisioni del genere.

Non giocate a fare gli investigatori privati: evitate pedinamenti. Quando si viene lasciati si è così masochisti che se si può trovare qualcosa che può fare ancora più male del fatto stesso di essere stato lasciato, la si fa.

Evitate la violenza, siamo esseri umani, esseri razionali: meglio rovesciargli un bicchiere addosso se vedete l’ex al ristorante con qualcun altro. Non è segno di maturità ma vi farà ridere tanto.

Non andate a letto con la sua/il suo migliore amica/o: è la vendetta peggiore per voi stessi.

In conclusione cercate di volervi bene e di pensare al vostro benessere e ricordate che ogni fine rappresenta un nuovo inizio.