Categorie
Consigli

Le 5 scuse improbabili utilizzate dai single

Essere single rappresenta uno status che qualcuno per volontà o meno si crea rifugiandosi in scuse a volte banali. Ma quali sono quelle più utilizzate?

Quante volte sarà capitato di sentirsi dire quella frase che per molti diventa un pugno allo stomaco ogni volta che viene pronunciata: “Perché sei single?”.

Non tutti sanno o provano ad immaginare come una domanda semplice come questa possa avere una infinita varietà di risposte e che molto spesso alcune di queste non rispecchiano nemmeno la vera realtà.

Il problema però a volte dipende dal destinatario stesso della domanda, il quale non smette di elargire inutile scuse invece di accettare serenamente e senza alcun problema la sua condizione di single, soprattutto quando i motivi non dipendono dalla propria volontà.

Quali sono le frasi tipicamente usate da chi vuole giustificare la sua condizione di single?

– Non ho trovato ancora la persona giusta. Diciamoci la verità: la persona giusta esiste davvero? C’è gente che ha perso e continua a perdere gli anni migliori della sua vita in questa inutile attesa. Sembra che tutte le persone attorno non vadano bene e che quelle giuste siano già prese: aprite gli occhi e guardatevi bene, non tanto lontano dalla vostra vista, per percepire infinite cose deliziose a cui magari non avete fatto caso.

– Non ho un momento libero: la gestione del tempo in questi casi è necessaria. Fare una scala di quelle che sono le priorità: non si parla di intere settimane per fare degli incontri, anche qualche ora va bene. Ricordate che nulla cade dal cielo: occorre uscire per trovare la propria metà.

– I migliori sono tutti sposati: voi non lo siete, di conseguenza non vi state automaticamente escludendo da quella cerchia di persone che reputate “migliori”? Non diciamo baggianate. Se tutti sono sposati vuol dire che frequentate persone e luoghi sbagliati: unitevi a persone single e recatevi in posti in cui è sicuramente più semplice fare dei nuovi incontri, magari non frequentati solo da gente sposata.

– Devo prima mettermi in forma: la scusa del peso non può essere utilizzata per rimandare un incontro solo perché non siete felici del vostro corpo. Nella maggior parte dei casi non si è mai felici del proprio fisico o del proprio aspetto. Questo è un muro che va demolito perché costituisce un limite nell’approccio con gli altri. Abbiate fiducia in voi stessi.

– Penso alla persona incontrata in vacanza: chiamasi “distorsione geografica” che interessa quelle persone che riescono a flirtare  di più quando si trovano in altre città. Perché accade? Semplicemente perché si è lontani dallo stress e maggiormente rilassati, o magari perché si vive un conflitto interiore in cui si è contemporaneamente in cerca dell’anima gemella, ma dall’altra parte c’è la frustrazione del non volersi impegnare.

Ricordate che le scuse non aiutano a raggiungere un obiettivo. Il primo passo da fare è quello di stabilire dei piccoli traguardi a cui arrivare giorno dopo giorno, come una sorta di allenamento in palestra, e soprattutto aprire l’ambiente in cui vi siete chiusi, magari involontariamente, per ritrovare la retta via e per portare un po’ di pepe nella vostra vita.