Categorie
Notizie

Installa un enorme dito medio di fronte casa dell’ex moglie

Un uomo si è vendicato facendo installare nel suo giardino una statua in bronzo raffigurante un enorme dito medio rivolto verso la casa dell’ex moglie.

“La vendetta è un piatto che va servito freddo”, e quella amorosa è sicuramente la peggiore tra tutte: c’è chi fa ricorso ai mezzi più tradizionali, chi a quelli più estremi, chi invece ricorre al proprio ingegno e sarcasmo.

La storia che vi stiamo per raccontare, arriva da Detroit, negli Stati Uniti, e ha come tema la vedetta: il protagonista è Alan Markovitz di 59 anni, proprietario di un night club, il quale ha dovuto divorziare dalla moglie, perdendo allo stesso tempo anche la custodia della figlia di 14 anni. Ferito nel suo orgoglio, e rammaricato per la “perdita” della figlia, Alan ha escogitato una vendetta con i fiocchi: ha acquistato una casa proprio di fronte a quella della ex moglie, facendo installare nel proprio giardino una grandissima statua in bronzo che raffigura un bel dito medio.

Nulla è stato lasciato al caso poiché la statua è stata posizionata e realizzata in modo da essere visibile da tutte le finestre della casa della donna, ed inoltre per non farle mancare anche un’adeguata visualizzazione notturna, sono state installate anche delle apposite luci per illuminarla.

La foto della statua è stata diffusa dalla stessa figlia, e ha fatto subito il giro del web riscuotendo molto successo: l’opera, se cosi si può definire, è costata 7.000 dollari. Un costo sicuramente elevato, che si azzera del tutto nel momento in cui, l’uomo, costretto a passare gli alimenti all’ex moglie e costretto a vedere la figlia solo nei periodi di tempo stabiliti dal giudice, può mostrare quotidianamente ed in ogni istante, il proprio pensiero, o il proprio messaggio, alla donna che una volta amava e per la quale adesso prova solo tanto rancore.

Come sempre sono le incomprensioni e anche le forti delusioni che conducono a gesti estremi: nel caso della storia in questione non c’è stato per fortuna un risvolto violento, come si è ormai abituati a sentire, ma diversamente da altre volte è una storia che fa sicuramente sorridere.

Una storia che sicuramente suscita ilarità e che torna a trattare il tema della vendetta, che di qualsiasi natura essa possa essere, porta solo ad un senso di appagamento, che comunque è momentaneo: dopo segue solo un gran senso di vuoto e sregolatezza.

Vale davvero la pena vendicarsi per un torto subito?