Categorie
Tendenze

Uomo glabro o uomo villoso? Dipende dall’ovulazione

Secondo la scienza le donne sembrerebbero attratte dall’uomo villoso durante il periodo di ovulazione. Ma sarà davvero così per tutte? Scopriamolo insieme.

Da un po’ di tempo a questa parte la vanità maschile affianca quella femminile: sempre più uomini dedicano tempo al proprio aspetto fisico recandosi anche in centri estetici con cadenza mensile o settimanale.

La ceretta, gioia e dolore per le signore, è diventato un must anche per il sesso forte.

E le donne cosa ne pensano dell’uomo curato? In realtà c’è una divisione interna tra coloro che preferiscono l’uomo glabro e quelle che hanno debole per l’uomo villoso. Anche su questo argomento la scienza (non dimentichiamo che è normale per il settore antropologico studiare i comportamenti umani, anche quelli più improbabili), ha dato un suo parere.

Secondo infatti uno studio, le donne preferiscono l’uomo depilato o meno in base al loro periodo di ovulazione. Il genti sesso infatti, durante il periodo fecondo, sembrerebbe mostrare maggiore interesse per l’uomo con i peli in quanto simbolo di virilità e mascolinità, i cui geni, considerati superiori, si spera possano essere trasmessi ai figli.

La ricerca è stata condotta su un gruppo di 299 donne finlandesi eterosessuali, di età compresa tra i 15 e 64 anni, divise in 4 gruppi: il primo era costituito da quelle che erano in pre-menopausa e ovulazione, il secondo da quelle in pre-menopausa e non ovulazione, il terzo era composto da donne incinte, e infine al quarto appartenevano le signore in post-menopausa.

A tutte sono state mostrate 20 foto di torsi maschili e ad ognuna e stato chiesto di scegliere quale preferisse: la coppia di immagini ritraevano in realtà sempre lo stesso uomo prima e post depilazione.

Qual è stato il risultato emerso? Le donne in pre-menopausa preferiscono gli uomini depilati, mentre quelle post-menopausa sono maggiormente attratte dagli uomini pelosi: questo vuol dire che le donne in età fertile trovano piacevoli i glabri. La situazione si capovolge nel periodo dell’ovulazione, durante il quale l’attenzione e il desiderio si sposta sugli uomini con i peli.

I ricercatori hanno inoltre scoperto che la scelta delle donne era dovuta anche ad una condizione affettiva, dato che in quel momento avevano una relazione o erano sposate con uomo peloso, oppure che il padre lo fosse. La pelosità maschile ad ogni modo non è un segno biologico di virilità. Ad ogni modo bisogna tenere in considerazione la variabilità individuale, poiché ognuno è caratterizzato da un proprio gusto personale.

In conclusione le donne, essendo il periodo dell’ovulazione breve, sembrerebbero prediligere l’uomo “pulito”, probabilmente perché la mancanza di peli rende più evidenti muscoli e altre caratteristiche maschili.

E voi che ne pensate: uomo glabro o villoso?