Categorie
Notizie

Rieti: suora diventa madre, “Non sapevo di essere incinta!”

A Rieti una suora scopre di essere incinta solo dopo aver dato alla luce un bambino di 3,5kg, al quale è stato dato il nome di Papa Bergoglio: Francesco.

“Non sapevo di essere incinta!”. No, non è il titolo dell’omonimo programma che va in onda su Real Time, ma bensì le parole proferite da una suora di 32 anni, Roxana Rodriguez, dopo aver partorito un bimbo di 3,5 kg, presso l’ospedale San Camillo de Lellis.

Il tutto ha avuto inizio presso il convento di Campomoro a Rieti, quando la sorella ha iniziato ad avvertire dei forti dolori all’addome. Trasportata d’urgenza presso l’ospedale, con l’ausilio di un’ambulanza accorsa in seguito ad una chiamata al 118, la prima diagnosi del lancinante dolore è stata attribuita ad una sospetta colica renale, ma in seguito ad un’ecografia eseguita dal medico di turno, ogni dubbio è stato fugato: la donna era gravida e in procinto di partorire.

Dal parto, avvenuto mercoledì mattina, è nato un bel maschietto a cui è stato dato il nome di Papa Bergoglio: Francesco. Tutto il personale medico si era impegnato a mantenere il riserbo assoluto su tutta la vicenda, ma la notizia è riuscita comunque a trapelare fuori dai corridoi della struttura ospedaliera e rimbalzare in pochissimo tempo su tutti i giornali e social network, creando stupore e clamore.

La suora, di origine salvadoregna e dell’ordine delle Piccole discepole di Gesù, è probabile che sia rimasta incinta tra marzo e aprile, periodo in cui ha fatto ritorno alla propria città d’origine, San Salvador, per rinnovare il proprio passaporto. Un incontro fortuito o una vecchia fiamma avrebbe fatto dimenticare alla donna i propri obblighi e il giuramento di castità presi con i voti durante il 26 settembre 2012, dopo 10 lunghi anni di preparazione tra il noviziato e voti temporanei, trascorsi in Italia.

Nel corso dei mesi sembra che la monaca non si sia accorta della gravidanza per via di alcuni farmaci, prescritti dal medico, per curare una cistite e una gastrite: il gonfiore dell’addome era stato attribuito a problemi di cattiva digestione, e i continui ritardi del ciclo alle cure mediche.

“Mi sento più mamma che suora”, è stato poi il commento di Roxana dopo il parto, la quale nei giorni a seguire si è “spogliata” dei propri voti, rinunciando ovviamente alla vita religiosa, alla quale ha preferito quella secolare, per poter dare al proprio figlio tutte le cure e le attenzioni possibili.