Categorie
Incontri

Trovare l’anima gemella in un sito di incontri: questione di algoritmi!

Trovare l’anima gemella online? Si può con gli algoritmi: basandosi sulle ricerche effettuate dagli iscritti, suggeriscono i partner maggiormente compatibili

L’amore oggi è diventato una questione di algoritmi: una volta si andava in giro con amici e amiche, a bere in qualche pub o a fare quattro salti in pista, è ogni occasione diventava buona per trasformarla in un nuovo incontro, per conoscere gente diversa e interessante.

I tempi cambiano e anche il modo di incontare persone diverse si evolve, e allora basta avere un computer e una buona rete Internet per entrare subito in contattato con gli individui più disparati, dislocati in varie parti del mondo, diversi per sesso, etnia ed età.

L’anima gemella si cerca sempre di più online, ma come molti di coloro che sono consoni bazzicare all’interno siti di dating sanno, la ricerca si rivela spesso un’impresa ardua per colpa della diffidenza di alcuni e delle troppe bugie di altri. Ma se fosse invece un computer ad associarvi alla persona giusta? Ricercatori e studiosi del Tippie College of Business e dell’Università dello Iowa avrebbero infatti trovato un modo per aiutare coloro che si iscrivono in un sito di incontri a trovare il loro partner ideale. Come? Questione di algoritmi!

Il professore, Kang Zhao, affiancato dal suo collaboratore Xi Wang, ha ricreato un sistema matematico basandosi sulle ricerche effettuate dagli iscritti, attraverso le quali suggerire i partner maggiormente compatibili. Questa sorta di filtro matematico mette insieme, unendoli come una sorta di ragnatela, il gusto della persona basandosi su chi ha contattato e il grado di attratività, che scaturisce dal successo o insuccesso avuto in seguito il primo contattato. Per renderla semplice il sistema utilizzato è simile a quello che si trova all’interno di un sito di acquisti online: quando si compra un oggetto il sistema suggerisce automaticamente articoli che possono essere di nostro interesse basandosi sulle ricerche da noi effettuate.

Lo studio è stato condotto su un campione di 47.000 utenti, iscritti in un noto sito di incontri: prendendo in esame solo 98 giorni è stata tracciata una griglia in cui sono stati inseriti tutti gli elementi utili, per aiutare ogni singolo utente nella propria ricerca. Dai risultati raggiunti, inseguito ai suggerimenti di ricerca dati ad ogni iscritto, sembra che sia cresciuta la percentuale di persone soddisfatte dei propri incontri. Questo accade perché molte volte i profili sono incompleti oppure non dicono il vero: tramite una ricerca invece, vengono messe in luce quelle che sono i veri interessi e gusti di ogni persona.