Categorie
Consigli

Le 3 cose che una donna non dovrebbe fare con il proprio lui

Ci sono degli atteggiamenti che una donna assume spesso e che a volte dovrebbe evitare per non compromettere il rapporto con il partner. Quali sono?

L’equilibrio è una delle fondamenta su cui si basa un rapporto di coppia: è importante stare bene con la persona che si ama, con la quale si cerca sempre di vivere al meglio, chiarendo eventuali incomprensioni.

Gestire una relazione alle volte può divenire complicato nel momento in cui uno dei due partner cerca di imporsi sull’altro. Solitamente sono le donne ad avere questa spiccata indole, e gli uomini da parte loro tendono a tollerare certi atteggiamenti, ma sempre fino ad un certo punto, perché occorre ricordare che a tutto c’è sempre un limite.

Quali sono allora alcuni di quei comportamenti che una donna dovrebbe evitare in modo da non creare futili e ripetitive discussioni con il proprio partner, che con il tempo possono incrinare il rapporto?

La stalker. Inviare continuamente messaggi o tempestare di telefonate il vostro partner, marito, fidanzato, compagno che sia, non fa di voi una donna premurosa, ma fastidiosa, di quella tipologia che a lungo andare stanca. Se l’avete già sentito 5 minuti prima cosa mai potrà essergli successo da contattarlo nuovamente? Un comportamento del genere è sintomo di insicurezza: bisogna capire quale sia la fonte, se voi stesse o il vostro uomo che non vi da certezze.

Comando io. In qualsiasi tipologia di rapporto non è consono dare ordini a destra e a manca. Sentirsi dire cosa fare o cosa non fare, cosa poter mangiare o cosa no, come comportarsi o come vestirsi, può portare il partner all’esasperazione in quanto potrebbe iniziare a sentirsi soffocato dal vostro immenso ego: ridimensionatevi e ricordate che non avete scelto un manichino ma individuo con la propria personalità e dei gusti che possono essere differenti dai vostri. Accettate chi avete accanto senza la pretesa di cambiarlo.

La partita di pallone. “Perché, perché la domenica mi lasci sempre sola, per andare a vedere la partita di pallone” cantava Rita Pavone: si sa per un uomo, appassionato e tifoso, calcio e domenica sono il connubio perfetto. Inutile insistere con una passeggiata fuori o per andare al centro commerciale per fare shopping. Cercate un compromesso per un post partita: magari utilizzate anche voi quei 90 minuti per dedicarvi ad un vostro interesse, aspettando il fischio finale. Vedrete che a quel punto si dedicherà a voi (soprattutto in caso di vittoria).

Uomini quali sono gli atteggiamenti femminili che non tollerate all’interno un rapporto di coppia?