Categorie
Consigli

Come non dar peso alle false amicizie con l’indifferenza

Eravate convinti di potervi fidare di una persona che poi si è rivelata falsa? Niente paura, c’è un rimedio anche a questo. Scoprite com’è utile l’indifferenza

Quando si è sereni e si sta bene in compagnia di una persona con la quale avete trascorso momenti indimenticabili, non è facile ammettere che la stessa vi abbia pugnalato alle spalle dimenticando ciò che avete fatto insieme.

In casi come questi, in seguito ai quali la solitudine giunge a rendervi instabili e tristi, diventa difficile accettare ciò che è accaduto e mettere una pietra sopra, ma proprio l’indifferenza è la soluzione più adeguata, visto che logorarsi per una persona che non merita la vostra amicizia è inutile.

Prendete in mano le redini della vostra vita e rendetela migliore di quanto lo fosse già prima, anche se il falso amico non ne farà più parte. Scoprirete che invece di essere uno svantaggio, questa si rivelerà per voi una vera e propria opportunità vitale, ricordando che ci sarà sempre chi verrà e chi se ne andrà dalla vostra vita, ma che solo voi rimarrete qualunque cosa accada.

Ottimismo alla mano e via, fino alla ricerca della vostra sicurezza personale che vi ritornerà utile per riscoprire il sentimento dell’amicizia in nuovi incontri. Per questo

Siate solari e non precludetevi l’opportunità di conoscere altra gente, sebbene il vostro cuore vi diriga verso altre mete. Ricordate che il mondo è bello proprio perché è vario.

– Se pensavate che solo quella era l’amicizia giusta per voi, cercate di distrarvi da tale pensiero, poiché le vere amicizie sono quelle che farebbero di tutto per non pugnalarvi alle spalle né tantomeno per tradirvi alla prima occasione come, invece, ha fatto il vostro amico con voi.

– Guardatevi attorno e iniziate a riversare la vostra fiducia in altre persone, magari procedendo a piccoli passi, ragionando sul da farsi e, senza gettarsi a capofitto subito, essendo chiari sin dal principio.

– Riscoprite le vostre qualità e i vostri pregi, comprendendo che anche da soli siete grandi e valete molto. Perché buttarsi giù e credere che solo attraverso gli altri si può essere forti, quando invece è vero tutto il contrario? Si, l’unione fa la forza, ma non la felicità del singolo.

Chi ci perde non siete certo voi, ma chi vi ha traditi con altre amicizie che sicuramente non possono offrire ciò che potevate offrire voi.