Categorie
Consigli

I 5 atteggiamenti che irritano gli uomini

A volte le donne, con i loro atteggiamenti, riescono a creare uno stato di insofferenza nella propria metà, anche senza volerlo. Ma quali sono nello specifico?

Le donne sono “dolcemente complicate” come citava il testo di una famosa canzone, e la loro mente è ancora studio di antropologici e ricercatori. Nonostante però l’universo femminile venga più volte idolatrato, come ogni altro essere vivente sulla terra, ha qualche difettuccio, alcuni dei quali creano insofferenza nel genere maschile.

E si, perché oltre a quei tipici atteggiamenti che innervosiscono mariti, compagni, e fidanzati, primo tra tutti l’essere tremendamente in ritardo, ce ne sono altri che per una donna possono essere di poco conto, ma che in realtà creano insofferenza nella propria dolce metà. Eccone una sequenza:

Parlare come se non ci fosse un domani. Diciamolo: l’essere logorroiche è l’essenza della maggior parte del gentil sesso. Quando una donna parte è come un fiume in piena: inarrestabile. Occorre invece fermarsi, e saper ascoltare, perché anche il vostro partner potrebbe avere bisogno di parlare con voi, magari solo per essere supportato, sfogarsi o avere un consiglio.

Rinvangare e rinfacciare il passato. Molte signore amano ricriminare ai propri partner episodi passati in cui magari hanno salvato il proprio uomo da una situazione spiacevole oppure in cui lo stesso si è reso colpevole di qualcosa. Offrire il proprio aiuto non vuol dire rinfacciarlo poi un domani, e se avete perdonato è inutile tirare in ballo storie concluse: per vivere un rapporto di coppia sereno occorre godersi il presente pensando al domani.

Non apprezzare i piccoli gesti. A volte si tende a sminuire un’azione fatta con il cuore, ferendo involontariamente l’esecutore. Anche se la vostra dolce metà potrà non spuntarvi con quanto desiderate, apprezzate comunque quello che ha da offrirvi: è il suo modo per farvi capire che a voi ci pensa e che ci tiene.

Si allo shopping, no al pallone. Quante volte è capitato di vedere uomini pieni di buste, andare dietro alla propria metà da un negozio all’altro con la faccia sbuffante? La stessa espressione che assume una donna quando vede una partita di calcio controvoglia. In questo caso la soluzione è quella di trovare un compromesso che possa andar bene ad entrambi: se per esempio la domenica è l’unica giornata che potete passare totalmente insieme al vostro lui, cercate di dividerla a metà in modo da soddisfare sia i vostri che i suoi bisogni, evitando così musi lunghi e malumori.

Programmare senza informare. Le donne amano fare programmi, dimenticando a volte di avvisare per tempo la propria metà, che si trova coinvolto in una situazione senza nemmeno aver espresso il proprio parere a tal proposito. È opportuno sapere anche l’opinione altrui, perché l’altra persona potrebbe non essere d’accordo. Decidere in due crea meno diatribe e più sorrisi.

Uomini cosa vi irrita o vi crea insofferenza negli atteggiamenti della vostra metà?