Categorie
Tendenze

Tendenze di coppia: per quest’anno vacanze separate

L’Estate è alle porte e sempre più coppie iniziano a programmare le vacanze tra relax, sole e tanta serenità, ma è meglio partire in coppia o da soli?

Come ogni anno, l’argomento vacanza diventa oggetto di dialogo, ma anche di litigi nella coppia che vede spesso i partner discordanti e contrari.

La questione di base mette in crisi soprattutto quando la coppia deve decidere se scegliere vacanze separate o in un’unica soluzione, o quando bisogna stabilire la meta o le mete da raggiungere.

In situazioni di crisi sono molti i partner che propongono ai propri compagni di prendere direzioni differenti, con la scusa di riprendere in mano le redini della propria vita e ritornare più carichi di prima per ristabilire un equilibrio quasi deteriorato. In questo modo, un semplice e banale pretesto può dar vita a lunghi litigi, ma allo stesso tempo può rivelarsi benefico e avere gli stessi effetti di una pausa di riflessione.

Sono altrettanto numerosi, però, coloro che credono che questa soluzione possa rovinare ancora di più quel precario andamento sentimentale e separare definitivamente due partner. In questi casi, se si decide di fare vacanze separate, il partner che accetta con controvoglia, non otterrà alcun beneficio dalla vacanza, ma anzi trascorrerà moneti pieni di tensione e di turbamento.

Tra le coppie che scelgono le vacanze separate, poi, c’è chi sceglie di restare fedele al proprio partner senza dare sfogo a particolari pulsioni o ad avventure sentimentali, ma c’è anche chi invece trova giusto provare l’ebrezza della scappatella estiva, non interessandosi al proprio compagno di vita.

Tra i primi si distinguono coloro che trovano piacere nel contattare l’altro tramite cellulare o altri mezzi più volte durante la vacanza, mentre tra i secondi c’è chi preferisce isolarsi e dedicare il tempo a disposizione totalmente a se stessi. La seconda soluzione è quella che accomuna la maggior parte delle coppie che decidono di partire separatamente e che sono convinte di poter trovare in questo modo un rimedio allo stress quotidiano.

Ciò fa molto riflettere sul duplice aspetto della lontananza che se può mettere in crisi una coppia consolidata, o può anche ridonare la vitalità ad una relazione in frantumi. I casi cambiano in base alle circostanze, visto che l’amore non va mai in vacanza e vince ogni tipo di stress.

E voi che ne pensate in merito? C’è più gusto in coppia o separati?