Categorie
Consigli

Sposare la persona sbagliata: come evitarlo

Anche quando si è innamorati si può rischiare di sposare la persona sbagliata. Come evitarlo? Huffington Post Uk ha stilato una lista di consigli

Il matrimonio è una scelta che in teoria andrebbe fatta con consapevolezza: in realtà molte volte è frutto di una decisione poco ponderata, presa in fretta e furia, e magari guidata da un vortice di passione che vi ha visto in un primo momento fantasticare sulla lista nozze e la luna di miele, e un momento dopo con una fede al dito.

Il tutto può avvenire con un tale frenesia da spingere alcuni soggetti a porsi un quesito: ho davvero sposato la persona giusta? Una domanda del genere è lecita, anche se in realtà andrebbe fatta prima di pronunciare il fatidico si. Si può essere innamorati della persona che si ha accanto, e allo stesso tempo iniziare a capire che coesistono elementi di incompatibilità. Come fare allora per non andare incontro ad un rapporto deleterio e triste che può portare a drastiche decisioni post matrimonio?

Huffington Post Uk ha stilato una lista di consigli su come evitare di sposare la persona sbagliata. Vediamoli nel dettaglio:

Cambiare la persona amata. Quando si ama qualcuno la si deve accettare per come lo si è. È errato pensare che un soggetto possa cambiare dopo il matrimonio o che lo si possa far cambiare. Dunque se ci sono aspetti dell’altra metà che non si riesce a tollerare forse allora è meglio troncare prima il rapporto.

Stessi bisogni emotivi. Sia uomini che donne basano il loro rapporto su una serie di bisogni emotivi come l’essere ascoltati, protetti, coccolati. Se vi rendete conto che la vostra relazione va in una direzione totalmente opposta e non vi sentiti capiti da chi vi sta accanto, questo costituisce un primo campanello d’allarme che vi dovrebbe far pensare.

Questione di feeling. Un rapporto non si può basare solo sulla chimica e l’attrazione, ma necessità che anche i caratteri siano compatibili. Ricordate che l’attrazione è ciò che accende una storia, ma quella che la tiene viva è la compatibilità caratteriale: se non c’è, vi siete imbattuti in un fuoco di paglia e prima o poi la storia che vivete andrà a scemare.

Porsi delle domande. Ci sono dei quesiti che occorre porsi nei confronti della persona amata prima tra tutti: posso fidarmi? Se la maggior parte delle domande che vi porrete avranno un esito negativo è meglio soffermarsi un attimo per capire quello che realmente volete e di cui avete bisogno, e se questa relazione è in grado di darvelo.

– La base di un rapporto sta nella sincerità. A volte si arriva sull’altare senza conoscere molte cose del futuro coniuge. È importante invece sapere prima molte scomode verità che potrebbero creare fastidio dopo aver pronunciato il fatidico si.

– Condividere le passioni. In una relazione cosi come nel matrimonio due coniugi possono crescere insieme oppure percorrere due strade differenti. A questo proposito è importante constatare quali passioni si condividono con la persona amata perché queste possono rafforzare il rapporto, in caso contrario possono anche distruggerlo.

– Avere rapporti prima del matrimonio. L’intesa sessuale è uno dei capisaldi di un rapporto e dell’amore: se manca questa una relazione non ha motivo di continuare.

– Sposarsi per migliorare la propria vita. È errato considerare il matrimonio come una cura per la propria autostima o per migliorare la propria esistenza: se vi sono problemi di questo tipo è meglio chiarirli prima con voi stessi.

Quali sono i consigli che voi vi sentite di dare su questo argomento?