Categorie
Notizie

Filippine: muore di cancro 10 ore dopo dal suo “si”

Ha commosso il web il video che ritrae Rowden Go Pangcoga, un filippino che è riuscito a coronare il suo sogno, sposare la sua Leizl, prima di morire di cancro

Stanno commuovendo il mondo intero le immagini di un video che ritraggono due giovani sposi filippini nel giorno delle loro nozze. Il perché è presto detto: Rowden Go Pangcoga e la sua fidanzata Leizl decidono di fissare la data del loro matrimonio l’8 luglio, il giorno del trentesimo compleanno di lui. I due insieme alla loro figlioletta di tre anni sembrano formare una famiglia perfetta, ma il destino cambia presto il suo corso.

È maggio quando a Rowden viene diagnosticato un cancro al fegato in fase ormai avanzata, difficile da curare, il cui tasso di mortalità è dunque elevato. Ma l’uomo non si è fatto scoraggiare dalla triste notizia, è cosi ha pensato comunque di riuscire in qualsiasi modo a realizzare il suo sogno: prendere in moglie la sua Leizl. Data l’impossibilità di poter spostare il ventinovenne dalla struttura, per via delle sue condizione precarie, le nozze sono state celebrate, dopo 12 ore di preparativi, nei corridoi dell’ospedale di Manila. Nonostante la presenza delle apparecchiature mediche e della flebo, i due innamorati si sono potuti congiungere e giurare il loro amore eterno, consacrato da un prete, davanti alla loro bambina e ad alcuni testimoni ed invitati.

Le immagini del loro bacio, con lei vestita di bianco e lui sdraiato nel suo letto, hanno coinvolto dal piano affettivo e sentimentale gli internauti della rete, che difficilmente sono riusciti a restare indifferenti davanti a quanto mostrato nel filmato, condividendone spontaneamente i contenuti. Il video, che riprende i momenti più importanti della cerimonia e la cui durata è di circa tre minuti, è stato messo in rete qualche giorno fa dal fratello Hasset.

Una favola d’amore contornata da sorrisi e lacrime: Rowden si è spento l’11 giugno all’età di 29 anni, 10 ore dopo aver pronunciato il suo “si”. Un amore che ha tenuto due coniugi insieme in salute e nella malattia, separati solo dalla morte. E se per certi versi questo non possa sembrare un lieto fine, se ci sofferma a riflettere, ci si rende subito conto di come questa sia una delle forme più pure d’amore, che va ogni oltre barriera, per riecheggiare nell’eternità.