Categorie
Consigli

Dirty talk: le parole “sporche” da dire durante un rapporto

Nell’intimità c’è chi ama stare in silenzio, chi urla e chi invece utilizza un linguaggio “sporco”: il “Dirty talk”. Quali sono le parole giuste da dire?

Durante un rapporto intimo c’è chi ama rimanere in silenzio, e chi invece preferisce proferire qualche parola, che in alcuni casi non è catalogabile tra le locuzione utilizzate comunemente come romantiche.

L’utilizzo di parole esplicite, durante i momenti di intimità con il proprio partner, viene definito come “Dirty talk”. Tuttavia sono molti coloro che magari vengono bloccati dall’imbarazzo perché hanno paura di dire qualcosa che possa creare disagio e rovinare il momento.

In realtà l’utilizzo di alcune frasi non fa che aumentare la carica sessuale: occorre infatti tenere in considerazione che sono vi sono soggetti che amano sentirsi dire determinate espressioni colorite durante i momenti cruciali del rapporto. Per le donne l’utilizzo di parole “sporche” diventa un modo per apparire più sexy davanti gli occhi del proprio compagno, mentre per l’uomo si trasforma un ulteriore modo per mettere in mostra la propria virilità.

Occorre però fare attenzione a non commettere dei passi falsi, per non cadere nel trash, e mettere a disagio o offendere chi si ha accanto. Come comportarsi quindi, e quali sono le parole da dire al momento opportuno? Ecco qualche dritta:

Supera l’imbarazzo. Se siete delle persone timide, cercate di crearvi un alter ego che vi permetta di dire qualche frase piccante, sperimentando nuove situazioni. Non avete l’ispirazione giusta? Un film o un libro sono sempre degli ottimi consiglieri.

Chiedi e ti sarà dato. Se proprio non ve la sentite di improvvisare, ma vi piace vincere facile, cosi come recita un noto spot televisivo, chiedete direttamente alla persona interessata cosa vuole sentirsi dire, quali sono quelle parole che accendono la sua passione, e allo stesso tempo chiedete di guidarvi per poterla soddisfare al meglio.

Siate degli avventurieri. Chi non è abituato al dirty talk potrebbe avere un momento di smarrimento iniziale: osservate il comportamento di chi vi sta accanto e se notate una punta di fastidio sviate quello che volevate dire in realtà, in caso contrario domandate se la cosa è di suo gradimento coinvolgendolo/a nel gioco.

Quali sono i termini da utilizzare? In realtà non ci sono delle frasi standard per tutti, in quanto queste variano in base la situazione e i soggetti coinvolti: si può ricorrere a un classico “Ti voglio” o “Mi fai impazzire”. Il resto va da sé: siate ingegnosi e creativi. 

E voi siete tipi da “dirty talk” o preferite un rapporto “silenzioso”?