Categorie
Tendenze

Le idee più strane per un matrimonio originale

Sono tantissime le coppie che decidono di organizzare il loro matrimonio in maniera abbastanza originale, magari in stile medioevale o fantasy.

Se non siete amanti della classicità e della tradizione e cercate sempre qualcosa di nuovo per rendere unici i momenti più importanti della vostra vita, questo articolo fa per voi!

Sono tantissime le coppie che decidono di organizzare il loro matrimonio in maniera abbastanza originale, magari in stile medioevale o fantasy. Ogni idea è buona per chi non vuole rinunciare all’originalità e non ha timore di cadere nella bizzarria. Ovviamente queste cerimonie non sono valide ufficialmente, ma possono essere replicate dopo il matrimonio in chiesa o in comune.

Jasmine Ferraris di Wedding Planner Srl ha spiegato:”Il 60% delle coppie che si rivolge a noi e che non si sposa in chiesa non è contento della cerimonia civile in Comune, ritenuta troppo sbrigativa, così dopo la cerimonia ufficiale, ci viene chiesto di riprodurre la cerimonia in un’altra location”. Molto richieste sono le nozze all’americana, con il classico arco fiorito e i petali sparsi a terra. Per questa cerimonia si sceglie di solito una villa oppure una bella spiaggia e il Wedding Planner mette a guidare l’evento un attore che fa anche la ‘benedizione’ degli sposi.

Per gli appassionati di storia chee vorrebbero fare un tuffo nel passato, viene invece realizzata una cerimonia medioevale. Enrico Barzagli, organizzatore di matrimoni medioevali, ha raccontato:”Ultimamente fa molto tendenza, è all’ultimo grido per sposarsi in un modo diverso dal solito. Ovviamente il rito si svolge in una location adatta, ad esempio un castello o una dimora storica. Tutto si svolge con intermezzi musicali e il tradizionale rito dell’epoca. Lo sposo pronuncia, come allora, il giuramento di mundeburdio, di protezione, mentre la sposa promette altre cose, come fedeltà e cura della casa.” Tutta la cerimonia ha un costo che va dai 3000 euro in sù, in base alle esigenze degli sposi e oltre la cerimonia, si può rendere unico pure il bachetto. Barzagli spiega che per un matrimonio medioevale si inizia con portate semplici come frutta, insalata, formaggi freschi, che aiutano la digestione per poi proseguire con piatti più elaborati, ad esempio maiale ripieno di quaglia. Per intrattenere gli ospiti vengono pure creati dei veri e propri tornei con cavalieri che si scontrano e danno spettacolo davanti agli ospiti seduti a tavola.

Molto gettonate sono pure le cerimonie in stile celtico o fantasy. Per i più esigenti vengono organizzati anche ricevimenti in stile vintage, etnico, zen o gotico-dark. Un altro stile molto richiesto è il “fairy” in cui viene ricreato l’ambiente del bosco, con la sposa e le damigelle che indossano abiti da fata seguito da banchetto biologico. Agnese Grazioli, dell’agenzia di Roma di ‘Noemi Weddings’ ha affermato che solitamente questo genere di nozze alternative è richiesto soprattutto da coppie adulte, che magari hanno già un primo matrimonio alle spalle. E’ raro che si tratti di giovani al primo matrimonio le cui scelte sono spesso finanziate e influenzate dai gusti dei genitori.