Categorie
Consigli

I 6 errori da evitare durante e post divorzio

La fine di un matrimonio non è mai semplice da affrontare, ma vi sono degli errori che si dovrebbe evitare di commettere per non peggiorare lo stato d’animo

Quando una coppia arriva al divorzio, i risultati che si hanno possono essere paragonabili a quelli di una granata dopo il suo scoppio: ci si riduce a brandelli, e quello che in apparenza sembrava essere un perfetto nido d’amore, è disastrato. Non è mai facile affrontare un divorzio, né saper convivere con lo stesso.

Uomini e donne reagiscono in modo diverso, ma ciò nonostante il dolore provato è lo stesso. Nonostante le difficoltà e le disastrose conseguenze, vi sono degli errori che si dovrebbero evitare di commettere, in modo da non rendere ancora più invivibile questa situazione.

– Prima di tutto occorre non mettere in mezzo i figli o utilizzarli come mezzo per intenerire il partner e farlo tornare da voi: questa è una situazione che riguarda in primis voi e il vostro o la vostra ex coniuge, e le cui ripercussioni non devono assolutamente aggravare sulla vostra prole, soprattutto quando si tratta di bambini piccoli. I figli vivono già di per sé un momento traumatico: il vostro unico compito è quello di cercare di addolcire questa pillola amara.

– Evitate di mettervi in ridicolo con la vostra ex metà: l’amore che ancora provate potrebbe farvi compiere dei gesti plateali di cui un giorno potreste pentirvi amaramente. Allo stesso modo evitate di essere troppo accondiscendente: dovete tener presente che la vostra debolezza diventa solo un mezzo utile per chi vi ha lasciato per sfruttarvi e raggiungire i propri interessi.

– Nel caso in cui siete arrivati al divorzio per via della presenza di un’altra persona che ha messo in crisi il vostro matrimonio, cercate di tutelarvi con un avvocato: ci sono persone disposte ad utilizzare foto o finte documentazioni per costruire delle bugie in modo da non dover “pagare i danni”, o nel caso sia una donna, in modo da aver pagati gli alimenti, nonostante la decennale presenza di un amante.

– Alla fine di un matrimonio arriva sempre il momento in cui occorre dividersi le cose: anche in questo caso è meglio rivolgersi ad un avvocato che vi aiuterà in questo arduo compito. Ad ogni modo siate coscienti del fatto che sarete costretti a dover rinunciare a qualcosa.

– Non è sempre facile in alcuni situazioni, ma dove lo sia, evitate di insultare l’ex coniuge, soprattutto nel caso in cui vi siano figli.

– Non state sempre sul piede di guerra.

La rabbia vi porterà solo ad accrescere il vostro malessere: lo scopo invece è quello di limitare danni. Secondo voi quali sono gli errori che andrebbero evitati?