Categorie
Incontri

Dating on line: la poca fiducia fa restare single

Sei single e diffidente nei confronti del dating on line? Prova a riflettere e metti da parte ogni scusa, perché l’amore si nasconde dietro lo schermo

La diffidenza verso i nuovi approcci di conquista spesso giunge a bloccare la voglia di farsi avanti e di conoscere nuova gente.

Non c’è dubbio infatti che dall’altra parte dello schermo ci sia l’opportunità sentimentale che tanto si ricerca e si insegue. Continuando solo a sperare che qualcosa accada, restando inermi senza agire in concreto, si rischia di restare single e di procedere con l’età e con le proprie convinzioni fuori moda.

Sia se siete tipi trendy che, invece, amate distinguervi dalla massa, il dating on line può permettervi di trovare il partner più consono alle vostre esigenze e ai vostri bisogni.

Sono ancora molti, però, quelli che non reputando positivo il dating on line trovano delle scuse con le quali giustificare il loro rifiuto e il loro allontanamento da questo nuovo metodo di conquista.

Tra le scuse più usate i soggetti più scettici affermano che il dating on line sia poco sicuro e che in realtà non si sa mai bene chi si può incontrare e di quale truffa si può cadere vittima. Questa motivazione poteva convincere fino a qualche tempo fà, ma non più oggi che il dating on line risulta essere maggiormente controllato e più sicuro e che serve a dare maggiori possibilità di riuscita in campo sentimentale.

Molti single sostengono invece di non avere bisogno e di fare più conquiste nella vita reale non riflettendo sul fatto che Internet è un’opportunità in più di conoscere gente e di fare nuove amicizie.

A questi si aggiungono i single che invece vengono bloccati dalla timidezza e dall’insicurezza personale e credono che sia riduttivo capire il grado di affinità attraverso la rete Internet, e che dal virtuale al reale il passo sia breve. Per questo motivo è preferibile il secondo, perché è molto più diretto e deciso.

Queste ed altre scuse non solo allontanano il soggetto dalla nuova realtà virtuale, ma limitano il suo raggio d’azione relegandolo in una dimensione sentimentale limitata e circoscritta.

Perché rischiare allora quando invece si può sperare in un’opportunità migliore e di trovare l’anima gemella