Categorie
Tendenze

Tradimento: le persone intelligenti sono le più fedeli?

Secondo i risultati di uno studio condotto da un gruppo di ricerctori dell’Univesità di Londra, c’è un rapporto diretto tra intelligenza e fedeltà

Vi siete mai chiesti da cosa possa dipendere il grado di fedeltà di una persona?

A svelare questo arcano ci ha pensato un team di ricercatori inglesi, guidati dallo psicologo Satoshi Kanazawa della London School Economical and Political Science. Secondo infatti i risultati dello studio condotto, la fedeltà e l’intelligenza potrebbero essere due fattori l’uno dipendente dall’altro.

Per gli scienziati infatti il grado di fedeltà di un individuo dipenderebbe dal suo livello di intelligenza. Il gruppo di ricerca si è affidato ad un numero elevato di persone, differenti tra loro, per poter effettuare i loro studi: 1500 individui, tra uomini e donne, di diversa appartenenza politica, religiosa, sono stati cosi interpellati per prendere parte alla ricerca. 

I soggetti si sono dovuti sottoporre a dei test di intelligenza e a delle interviste, i cui risultati sono stati poi presi in esame dai ricercatori per poter elaborare la loro teoria. Ebbene quello che è emerso, è che le persone con un quoziente intellettivo più alto tendono ad essere maggiormente fedeli.

“Gli uomini intelligenti sono più propensi a valorizzare l’esclusività sessuale – ha illustrato Kanazawa durante un’intervista – Non sono interessati ad avere avventure e tendono a valorizzare le relazioni più stabili”.

Una giustificazione a questo risultato può essere riscontrato anche dal tipo di esistenza condotta da un individuo: se qualcuno per esempio, vive sotto vigili e rigidi schemi, è magari più portato ad agire in modo da cercare una sorta di evasione, trovando così nel tradimento una forma di trasgressione. Chi invece vive una vita meno severa e meno soggetta a regole, non tende ad andare alla ricerca di ulteriori libertà. Secondo poi, quanto ancora dichiarato dai ricercatori, le persone meno intelligenti tenderebbero anche ad essere più egoiste, e questo ovviamente li mette in una condizione di disagio non permettendogli una vita tranquilla, e portandoli in alcuni casi al tradimento.

Condividete i risultati dello studio? Pensate che possa esserci una reale relazione tra fedeltà ed intelligenza, o sono altri i motivi che spingono un individuo al tradimento?