Categorie
Tendenze

Tempo di vacanze: chi sceglie fra lui e lei?

Secondo una recente indagine in diversi paesi europei è la donna ad avere maggiore potere decisionale nell’organizzazione dei viaggi estivi.

Vacanza non è sempre sinonimo di relax, l’organizzazione di un viaggio costa spesso fatica e stress, soprattutto se ad organizzare si è in due.

Se è vero che una vacanza può servire a rinsaldare il sentimento di coppia, non è sempre facile trovare il giusto accordo con il proprio partner per ciò che riguarda la scelta della destinazione, della giusta sistemazione, dei luoghi da visitare.

Ma, secondo una recente indagine condotta da Hotels.com in diversi paesi europei, all’interno della coppia la donna riesce a detenere un potere decisionale non indifferente, soprattutto quando si parla di scegliere la meta da visitare: in Italia il 27% delle coppie si affida alla preferenza e al gusto femminile, mentre solo in Germania e solo nel 18% dei casi, è l’uomo a decidere. Per ciò che invece riguarda la scelta dell’alloggio più adatto e confortevole le coppie maggiormente in sintonia sono quelle della Germania e della Norvegia, mentre in Irlanda e in Francia sono le donne a decretare il verdetto finale.

E quando alla fine di una cenetta romantica arriva il momento di pagare quasi tutti gli intervistati sono concordi nel dividere a metà la spesa, soprattutto se si parla di danesi, spagnoli e norvegesi. Uomini d’altri tempi sono invece gli svedesi che, nell’85% dei casi, non permettono alla donna di partecipare al pagamento del conto. E i tanto galanti uomini italiani? Sono solo quinti, preceduti dagli uomini inglesi, irlandesi e tedeschi.