Categorie
Tendenze

Amore: è tutta questione di fisica

Non per tutti è facile comprendere le leggi della fisica, ma quando si tratta di amore e di attrazione qualcosa nella mente e nel cuore si accende

Le leggi della fisica e della chimica guidano il mondo e la vita quotidiana in esso inserita, mettendo in moto meccanismi che regolano l’esistenza dell’uomo.

Ogni indivuduo è spinto da pulsioni e prova forti emozioni che lo inducono a fare delle scelte e a selezionare cose e persone con cui vuole vivere e rapportarsi. C’è ancora chi dopo tanto tempo si chiede cosa generi questi comportamenti umani, e chi cerca di trovare una spiegazione a ciò che accade intorno a se stesso.

Ma tra le mille risposte, una sola appare la più soddisfacente poiché abbraccia anche la sfera sentimentale grazie al valore attribuito all’amore e al sentimento. Il merito di tale risposta è da attribuire al fisico e matematico inglese Paul Adrien Dirac, che è reputato uno tra i padri fondatori della fisica quantistica, e che ha sostenuto l’importanza della bellezza e dell’amore come fondamento della scienza.

Secondo Dirac, “le leggi fisiche devono avere bellezza matematica”, grazie alla quale poter attrarre chi le studia e spingerlo a ricercare costantemente il bello in ogni fenomeno e in ogni cosa. Così, la bellezza diventa il criterio più adatto per le scelte umane in ogni campo, dalla scienza alla realtà quotidiana, visto che secondo lo scienziato inglese, una formula matematica quanto più è bella, tanto più descriverà un fenomeno naturale nel miglior dei modi.

Lo scienziato ha ripreso la descrizione del fenomeno dell’Entanglement quantistico, secondo il quale “se due sistemi interagiscono tra loro per un certo periodo di tempo, per poi essere separati, è chiaro che non possono più essere descritti come distinti, ma diventano un unico sistema”. Dirac ha spiegato che ciò accade perché uno continua ad influenzare l’altro e viceversa e che nemmeno la distanza può separare due sistemi che sono entrati in contatto per diversi motivi.

Ciò dimostra che la fisica è vicina alla realtà quotidiana e che un sentimento forte non può essere cancellato con un colpo di spugna, ma durerà nel tempo e oltre ogni ostacolo fisico e materiale. Infatti, anche se un rapporto è giunto al termine, il tempo passato con una persona, anche se breve, influenzerà in qualche modo, anche in minima parte, le vostre azioni o il vostro comportamento, senza esserne realmente consapevoli.

Proprio per questo Dirac è considerato lo scienziato dell’amore e di quel sentimento che muove il sole e le stelle.