Categorie
Tendenze

Quanto durano gli italiani durante un rapporto?

C’era una volta il latin lover italiano: oggi gli uomini del nostro bel Paese, sembrano peccare di resistenza durante un rapporto. A dirlo è una classifica internazionale

Contano più le dimensioni o le prestazioni?

A quanto sembra a primeggiare è la durata: più lungo è l’amplesso e maggiore soddisfazione prova la donna. Essere bravi con i preliminari e durante le prestazioni quindi vale, ma non è tutto: deve esserci un’uguale proporzione tra tempo e azione.

In seguito ad uno studio internazionale è stata stilata una classifica in cui sono stati messi in evidenza quali sono gli uomini che hanno una maggiore resistenza durante un rapporto. Qual è la posizione occupata dagli italiani? I latin lover per definizione sembrano peccare in merito la durata, andando così ad occupare gli ultimi posti della classifica.

Il calcolo è stato fatto tenendo conto della durata del rapporto in termini di minuti, della frequenza e del numero degli atti sessuali compiuti. Ecco di seguito la rassegna che identifica chi sono i miglior amanti mondiali di sempre in termini di tempo:

10 – All’ultimo posto troviamo la Cina, con 2 minuti e 40 secondi. Occorre però precisare che questo li favorisce in termini di frequenza dei rapporti, dove si aggiudicano il primo posto.

9 – Il penultimo posto è occupato dagli Italiani, con 2 minuti e 50 secondi, che nel contempo si aggiudicano anche il primato di “eiaculatori” più veloce della top ten.

8 – Seguono i Francesi, con 2 minuti e 53 secondi, ai primi posti con i cinesi per la frequenza sessuale.

7 – Al settimo gli Inglesi, con 2 minuti e 56 secondi, che nonostante la poca resistenza si piazzano al  primo posto per il tempo dedicato alla copulazione.

6 – Gli Spagnoli si piazzano al sesto, con 3 minuti e 22 secondi, e si confermano tra i più “calienti”.

5 – Battono di un secondo gli spagnoli i Messicani, che con 3 minuti e 23 secondi conquistano il quinto posto.

4 – Quarti in termini di durata con 3 minuti e 31 secondi i Russi, che si piazzano al quinto posto anche per la frequenza dei rapporti.

3 – Sul podio troviamo i Canadesi, con 3 minuti e 42 secondi, che si trovano al terzo posto anche grazia al piacere che riescono a provocare nelle donne.

2 – Su un gradino più alto gli Americani, con 3 minuti e 45 secondi, i quali inoltre sembrano molto amati dalla donne per il loro essere in grado ad abbandonarsi alla passione in qualunque lposto si trovino.

1 – Si aggiudicano il primo posto gli Australiani, grazie ai loro 4 minuti e due secondi di resistenza, che però li penalizza per quanto la frequenza dei rapporti.

Avete obbiezioni in merito i risultati di questa classifica?