Categorie
Tendenze

Il calo del desiderio dilaga tra le coppie

Tra i giovani dilaga davvero tanto l’ansia da prestazione e spesso arrivano a prendere farmaci o a rinunciare alle protezioni.

Sono molte le giovani coppie che soffrono di calo del desiderio. Non pensiate che siano solo quelle più anziane a non aver voglia del partner! Infatti ad essere più in crisi sono proprio i 20enni italiani, ossessionati più da come sono fuori per concentrarsi su quello che hanno dentro.

Tra i giovani dilaga davvero tanto l’ansia da prestazione e spesso arrivano a prendere farmaci o a rinunciare al profilattico. Comportamento ovviamente molto pericoloso perché se da un lato li rende più disinibiti, dall’altro li espone a rischi abbastanza pericolosi. Paola Vinciguerra, psicologa, psicoterapeuta e presidente dell’Eurodap (Associazione europea disturbi da attacchi di panico) ha affermato che “Recenti ricerche hanno mostrato come l’uso di sostanze e ‘aiutini chimici’ sia elevato già a 20 anni fra i ragazzi, quando questi medicinali non dovrebbero servire. E’ il segno di un’ansia da prestazione che fa il paio con il narcisismo estremo, l’attenzione spasmodica all’apparenza e all’esteriorità tanto diffusa tra i giovanissimi italiani”.

Ma è importante ricordare che bisogna amarsi per quello che si è, accettando anche i difetti e le fragilità. Avere un rapporto non significa fare una gara a chi è più bravo, ma è un momento di dolcezza e di complicità tra i partner. Inoltre, si stanno diffondendo sempre di più le malattie sessualmente trasmesse perchè l’inutilizzo delle giuste precauzioni, aumenta il rischio di contagio. E se ciò non bastasse, l’età dei ragazzi che per la prima volta hanno un rapporto con l’altro sesso, si è abbassata a 14 anni, e non avendo una giusta educazione sessuale, si può incorrere a problematiche anche molto gravi.