Categorie
Tendenze

Fine del romanticismo? La colpa è della serotonina

I rapporti di coppia, nello specifico, l’amore protegge dalla depressione o qualche altro tipo di malattia mentale

Saranno i tempi che corrono, sarà una questione caratteriale, ma il romanticismo è una qualità ormai quasi completamente dimenticata dagli uomini. La tecnologia permette di avere comunicazioni sempre più rapide e quindi aumentano in maniera esponenziale anche il numero delle relazioni, che però sono decisamente molto meno romantiche.

Da uno studio svolto dall’Università di Oxford, è stato rilevato che in realtà non sono i progressi della società, ne i cambiamenti caratteriali a far scemare il romanticismo agli uomini del ventunesimo secolo. Invece è tutta colpa della serotonina, nota anche come “ormone del buonumore”.

Il professor Roger ha dichiarato: «Abbiamo voluto verificare se l’attività della serotonina influenza il giudizio che esprimiamo sulle relazioni personali». Due gruppi di volontari hanno bevuto una bibita a base di aminoacidi in grado di modificare il livello di triptofano nel sangue. Questo aminoacido è stato distribuito sul mercato come integratore alimentare in quanto gioca un ruolo chiave nella produzione di serotonina. Poi hanno commentato delle foto con coppie in intimità (davvero poco romantiche), ma i volontari con i livelli di serotonina più alti sono stati molto sdolcinati. Tutto ciò è importante perchè le relazioni disfunzionali e malsane possono innescare la depressione o qualche altro tipo di malattia mentale in coloro che sono a rischio. Mentre i rapporti di coppia, e nello specifico l’amore, proteggono da queste patologie e da questi rischi.