Categorie
Consigli

Flirt: chi deve fare il primo passo tra uomo e donna?

Quando si è invaghiti di una persona chi è che deve fare il primo passo: l’uomo o la donna? Bisogna quindi attendere che sia l’altro a farsi avanti o provarci?

La società si è evoluta: basta osservare i rapporti tra uomo e donna per capire come siano cambiati rispetto solo a quasi un ventennio fa.

Sulla scia di trasmissioni come “Uomini e donne” oggi è facile vedere come i ruoli si stiano invertendo con femmine che corteggiano maschi.

A voler fare un’analisi ancora più critica e approfondita infatti, si potrebbe quasi affermare come ormai le donne siano diventate più cacciatrici rispetto agli uomini, e come quest’ultimi tendono a farsi desiderare sempre di più.

La domanda quindi è: tra un uomo e una donna chi è che deve fare il primo passo? La verità è che quando si è invaghiti di qualcuno non importa chi sia il primo, ma ciò che conta è farsi avanti, magari nelle giuste misure, senza dover assumere necessariamente atteggiamenti da stalker che fanno ottenere risultati opposti.

– Se è un uomo a farsi avanti per primo, la regola vuole che la donna debba farsi un po’ desiderare, ma non troppo, giusto per rendere la situazione più stuzzicante e stimolante, senza tirar troppo la corda altrimenti potrebbe spezzarsi. Potete quindi avanzare un invito per andare a prendere una birra oppure un caffè insieme, in quanto la cena potrebbe sembrare un po’ troppo impegnativa. L’unica cosa è non utilizzare frasi del tipo “magari qualche volta ci vediamo”, ma siate diretti e stabilite subito una data e un luogo senza troppi indulgi. A bando ogni insicurezza e timidezza che non portano alcun risultato.

– Le cose cambiano quando invece si tratta di una donna: in teoria ha la strada spianata in quanto gli uomini accettano più facilmente le lusinghe femminili, eccetto nel caso in cui non vi sia un interesse, cosa che rendono esplicitamente chiaro senza troppi giri di parole. Nella pratica però accade che gli uomini d’oggi sono più narcisisti e tendono a farsi desiderare. Cosa fare in questi casi? Prima di tutto capire chi si ha di fronte: a volte infatti si tratta solo di timidezza, e quindi se non volete stare in eterno ad aspettare che sia lui a fare il primo passo buttatevi. In altri casi può trattarsi di qualcuno che gioca con diversi mazzi di carte, e che quindi sta valutando quale sia la partita migliore senza sbilanciarsi troppo, ma aspettando che siate voi a fare la prima mossa. Valutate se il gioco vale la candela e se siete disposte a correre dietro a qualcuno che si fa desiderare troppo senza poi magari dare nulla.

In conclusione se vi piace qualcuno provateci: i rischi fanno parte della vita, male che vada avrete imparato qualcosa da cui potete trarre giovamento e insegnamento per una prossima volta, nella migliori delle ipotesi avete ottenuto un appuntamento con chi vi piace per scoprire che è l’uomo o la donna della vostra vita oppure qualcuno da cui fuggire.

Siete soliti fare il primo passo oppure in genere attendete che sia l’altra persona?