Categorie
Tendenze

Il partner perfetto del futuro? Sarà un cyborg

Come sarà l’amante perfetto del prossimo futuro? Secondo la psicologa Lauren Breman saremo in grado di progettare un robot in grado di soddisfarci totalmente

Come saranno le relazioni amorose nel prossimo futuro?

C’è chi come il regista Spike Jonze, all’interno del suo film “Her”, ipotizza un rapporto tra un uomo e un’intelligenza artificiale. Realtà o solo fantascienza?

Secondo quanto affermato da Lauren Berman psicologa delle relazioni e insegnante dell’Università di Chicago, in un articolo del Wall Street Journal, presto potremo essere in grado di poterci creare il partner ideale, ovvero un robot umanoide capace di stimolare certi sentimenti e addirittura condurre all’amplesso senza alcun contatto fisico, grazie alla stimolazione del nostro cervello.

Per la Berman infatti saremo in grado di progettare un robot che abbia quei connotati fisici che maggiormente ci attraggono, dall’aspetto ovviamente realistico e dall’intelligenza artificiale. In questo modo “potremmo sentirci sussurrare alcune frasi proprio nel momento giusto” afferma la psicologa.

L’applicazione della tecnologia alla sfera sessuale non viene vista dalla Berman come un aspetto negativo, ma anzi come un incentivo che mette il sesso sotto una nuova luce, facendolo diventare più sicuro e nello stesso tempo esplorativo. Tra i vantaggi che annovera vi sono quelli legati ad una relazione a distanza dove la realtà virtuale potrà diventare un sostitutivo del partner distante, o al miglioramento della vita sessuale per tutti coloro che sono portatori di handicap, ed inoltre per prevenire il contagio di alcune malattie.

Ovviamente non bisogna dimenticare sempre gli effetti collaterali, come il fatto che una rivoluzione di questo genere possa portare ad un aumento della dipendenza dal sesso, o che si possa del tutto dimenticare la sfera emotiva. Nonostante ciò la Lauren si mostra sempre positiva in quanto sostiene che nonostante la società possa evolversi e la tecnologia possa entrare a far parte pienamente della vita di un uomo, questo sarà sempre alla ricerca della persona adatta lui.

Qual è la vostra opinione in merito una possibile “invasione” della tecnologia più avanzata anche all’interno della sfera intima?Il partner perfetto del futuro? Sarà un cyborg