Categorie
Notizie

Celebrato il primo matrimonio gay nella chiesa Valdese di Trapani

Nella chiesa Valdese di Trapani è stato celebrato il primo matrimonio omosessuale d’Italia. Parla Alessendo Espostio, il pastore.

E’ il Sud Italia che mostra le fauci e fa sentire la propria voce a proposito dell’infinito dibattito “matrimoni gay, si o no?”.

A Trapani, il pastore della chiesa Valdese, Alessandro Esposito, ha celebrato l’unione in matrimonio di due donne tedesche che, nel proprio paese, avevano già stipulato il patto nuziale tramite un’unione civile.

Delle due donne si conoscono solo le iniziali dei nomi (C. H. e B. K.). Sono arrivate a Trapani con un pullman pieno di amici e parenti, circa 200 persone. E’ la prima volta che in Italia un pastore potrestante benedice un matrimonio gay. Dice Esposito: “La Tavola valdese, ovvero il nostro esecutivo, è al corrente della nostra decisione ed ha autorizzato tutto”. Intervistato da La Repubblica continua: “Certamente questa ha un valore sotto il profilo ecclesiastico e ritengo civico, ma non possiede effetti civili. Ma anche sotto l’aspetto simbolico credo che la scelta operata dalla nostra comunità sia eloquente e vada senza dubbio nella direzione del pieno riconoscimento dei diritti civili per le coppie omosessuali che auspichiamo e chiediamo.”

E voi, cosa ne pensate? Siete favorevoli o no ai matrimoni gay?