Categorie
Tendenze

L’uomo made in Italy: macho ma non troppo

Secondo un recente sondaggio, l’uomo italiano si confermerebbe il latin lover di sempre, solo un po’ più stressato

Sembrava quasi che ultimamente il maschio italiano potesse aver messo da parte la propria virilità, lasciandosi abbagliare dal culto per il proprio aspetto fisico e per la bellezza del proprio corpo. Ma un nuovissimo sondaggio mostrerebbe un uomo forse un po’ casalingo, forse un po’ stressato, ma decisamente mascolino.

Non ci si può certo lamentare del nuovo profilo dell’uomo italiano presentato dall’Istituto di Sessuologia Clinica alla Giornata Mondiale della Salute Sessuale, a seguito di un sondaggio online condotto su 750 individui, 516 uomini e 232 donne, sondaggio mirato a comprendere quanto la frenesia della vita attuale potesse incidere sulla vita sessuale degli italiani. Il risultato al quale si è giunti è stato sorprendentemente gratificante: l’uomo italiano si conferma un vero e proprio latin lover, attento alla propria donna tanto in ambito domestico e casalingo quanto sotto le lenzuola.

L’83% degli intervistati ha infatti dichiarato di collaborare attivamente allo svolgimento dei lavori domestici, il 69% di essere particolarmente capace e abile in ambito sessuale e, nella maggior parte dei casi, di essere il primo a prendere l’iniziativa. Attenzione però: il ritmo frenetico della vita odierna può, secondo lo stesso sondaggio, incidere sulla vita sessuale delle coppie italiane. In particolare, sono le aspettative sociali e soprattutto quella della propria compagna a caricare di ansia e di stress il maschio made in Italy, sino a compromettere la qualità delle sue prestazioni sotto le lenzuola. Al contrario, la donna sembra saper gestire con maggiore autonomia e serenità la vita sempre più caotica dei nostri giorni.

Secondo voi quanto lo stress incide sulla vita di coppia?