Categorie
Notizie

India: 23enne evira un finto santone

Stanca dei continui abusi subiti negli ultimi anni, una giovane ventitreenne indiana ha reciso il membro all’uomo che si presentava come un santone in casa sua

Una ventitreenne indiana ha evirato un santone, dopo che questo ha tento di abusare di lei per l’ennesima volta: è successo a Trivandrum in India.

I fatti si sono verificati nella casa delle giovane, dove l’uomo di 54 anni era solito recarsi come persona di fiducia della famiglia della ragazza, il cui padre è paralizzato a letto. In base ai fatti raccontati dalla studentessa nel corso della denuncia, le molestie sono iniziate quando lei era ancora minorenne e sono continuate negli anni a via di minacce.

Fino a quando la ventitreenne ha detto basta: dopo infatti il tentativo di un nuovo stupro lei ha tirato fuori il coltello da cucina che aveva con se e gli ha reciso il membro.

Ricoverato in ospedale l’uomo è adesso in condizioni stabili. La polizia porta avanti la sua inchiesta in merito l’accaduto ma il governatore del Kerala, Pinarayi Vijayan, ha difeso fin da subito la ragazza definendo il suo gesto “un atto coraggioso”.