Categorie
Notizie

Pubblicano il suo numero su Telegram: ragazza “molestata da una settimana”

Una giovane di Carmignano racconta di come sia diventata vittima di cyberbullismo dopo che qualcuno ha pubblicato il suo numero di telefono con delle foto osé

Un altro caso di cyberbullismo è quello che vede stavolta coinvolta una ragazza di 21 anni, Agnese Pucci, il cui numero di telefono è stato pubblicato su un noto social, ovvero Telegram, accompagnato da foto osé con immagini della sua faccia e di altre ragazze nude che le somigliano.

Nel giro di una settimana il suo telefono ha iniziato a squillare: dall’altro capo del telefono ragazzi che hanno iniziato a molestarla telefonicamente.

Agnese si è rivolta alla polizia postale: il suo obiettivo non è solo quello di riuscire a rintracciare l’account che ha pubblicato il suo numero, anche se l’operazione risulta molto complessa, ma soprattutto far capire come delle azioni del genere possano rovinare l’esistenza delle persone, e nello specifico di un’adolescente.

La giovane ha poi raccontato a “La Repubblica” di dover essere costretta a cambiare numero di telefono oltre che nome sui social: “Mi hanno criticato dicendo di essere in cerca di popolarità – afferma – ma invece l’ho fatto per venire ascoltata. Nessuno mi sta prendendo in considerazione. E il fatto che abbia un seno prosperoso e si veda nelle foto non è una giustificazione“.