Categorie
Notizie

Record: bambina nata da un embrione di 25 anni fa

Emma Wren Gibson è una bambina nata in Tennessee da un embrione congelato ben 25 anni fa: è un record mondiale. La madre ha solo un anno in più di lei

Tina e Benjamin Gibson, non potevano avere bambini e così hanno deciso di ricorrere all’adozione embrionale.

Il 25 novembre è nata in Tennessee Emma Wren Gibson, che altro non è che il risultato di un embrione congelato nel 1992. Si tratta dell’embrione umano più a lungo congelato, dato che sono passati ben 25 anni. Un anno in meno di Tina, che di anni ne ha 26 e che nel corso di un’intervista alla CNN, in cui ha raccontato la sua storia, ha detto: «Vi rendete conto che io e questo embrione avremmo potuto essere migliori amiche?».

La giovane coppia era cosciente di non poter aver bambini a causa della fibrosi cistica di Benjamin, ed erano intenzionati a procedere con l’adozione, visto che nel corso degli anni gli erano stati già affidati diversi bambini.

Poi un giorno il padre di Tina le ha parlato dell’adozione embrionale: superata l’incertezza iniziale, hanno deciso di provarci e di presentare la domanda a cui sono risultati idonei.

I due ammettono di essere rimasti sorpresi quando Carol Sommerfelt, direttrice del Nationa Embryo Donation Center, ha comunicato loro l’età dell’embrione. «Volevo solo un bambino, poco importa che fosse un record mondiale o meno. Siamo molto riconoscenti, per noi Emma è un prezioso dono di Natale», ha spiegato Tina.