Categorie
Tendenze

“Chissà se davvero vai a vedere la partita..”: le coppie e la passione calcistica

Secondo un sondaggio, la passione che l’uomo nutre per il calcio farebbe sentire le donne particolarmente trascurate e insoddisfatte del rapporto di coppia

Quanti uomini sono attratti dal mondo del calcio? Quanti quelli che non rinuncerebbero per niente al mondo ad una partitella con gli amici o rimanderebbero qualsiasi impegno per vedere giocare la propria squadra in tv? Prestate attenzione alla vostra lei: potrebbe esserci aria di crisi!

Non possiamo negarlo: in Italia la passione calcistica accende gli entusiasmi di molti uomini e non è mica detto che ci sia qualcosa di sbagliato in questo. I problemi cominciano ad insorgere quando l’interesse diviene particolarmente accentuato: secondo un recente sondaggio condotto da un club per single, per le donne il pallone sta costituendo sempre più un “terzo incomodo” all’interno della coppia e potrebbe addirittura mettere in discussione il rapporto fra i partner.

Più della metà delle donne che hanno partecipato al sondaggio ha infatti dichiarato di sentirsi trascurata dal proprio uomo a causa del suo entusiasmo a volte un po’ troppo esagerato nei confronti di una partita di calcio, vissuta da protagonista o da semplice spettatore. Ma non è tutto, perché circa il 31% di loro ha espresso l’impossibilità di organizzare eventi in una data ben precisa, come una cena o un’uscita con amici, per timore di una sovrapposizione con una partita di calcio. Infine, per il 25% dei casi, le donne sottopostesi al sondaggio hanno avanzato il sospetto che dietro la “scusa” del calcio e della partitella con gli amici, possa nascondersi qualcosa di più grave e poco “sportivo”, come un tradimento.

Ma non sarebbe meglio conservare le proprie passioni, cercando di coinvolgere il proprio lui/lei?