Categorie
Notizie

L’amore a quarant’anni: perché è meglio di quello a venti

Non solo costruire una relazione e trovare l’amore allo scoccar dei quarant’anni è possibile, ma può essere addirittura l’esperienza più bella mai vissuta prima

Che la vita inizi a quarant’anni ormai è un luogo comune, tuttavia è un modo di dire che contiene delle verità non indifferenti.

Nello specifico, in campo relazionale ed amoroso, trovarsi in questa fascia d’età in cui si è ancora abbastanza giovani da avere entusiasmo ed energia ma non si è più dei ragazzini, può aiutare a vivere delle esperienze sentimentali con maggior consapevolezza.

Soltanto con gli anni si acquisisce quell’esperienza necessaria per affrontare e percepire i rapporti con un punto di vista sano ed equilibrato. Non si avranno più quelle aspettative tipicamente giovanili riguardo il principe azzurro o la donna perfetta, ma ci sarà una reale volontà di conoscere l’uomo o la donna che si hanno davanti, senza aggrapparsi ad aspettative impossibili che verranno inevitabilmente deluse.

Inoltre, si acquisita maggior consapevolezza di sé e delle proprie esigenze, non si commetterà più l’errore di sacrificare la propria personalità per piacere alla persona che desideriamo, né ci si farà più scrupoli nel dire esplicitamente cosa desideriamo nella nostra vita, cos’è che ci rende felici.

Pensi anche tu che sia realmente così?