Categorie
Tendenze

Uomini, donne e monogamia: ecco perché l’amore non è eterno

Uomini e donne alle prese con la monogamia: è proprio vero che cerchiamo l’amore eterno?

Troppe volte il concetto di tradimento è associato al comportamento maschile, rivolto spesso alla ricerca di un flirt fugace o di una relazione parallela a quella che si sta vivendo. La realtà, però, ci trasmette soventemente un messaggio diverso: l’infedeltà appartiene ad entrambi i sessi.

Se è vero che il nostro comportamento in ambito sentimentale dipende dalle nostre esperienze, dalla nostra educazione e dalla nostra personalissima visione della vita, c’è un dato di fatto: tanto gli uomini quanto le donne spesso hanno difficoltà a concepire e a rispettare l’idea di “amore eterno” che alberga segretamente nel cuore di ognuno di noi. Ma perché questo accade? Secondo gli esperti, l’incapacità a credere e perseverare nella strada della monogamia risiederebbe nella tendenza del tutto naturale e presente in ognuno di noi a conservare la propria specie nel modo migliore.

L’infedeltà sarebbe dunque ascrivibile all’istinto alla sopravvivenza che ognuno di noi possiede. La ricerca continua di un partner perfetto, che diviene più concreta nei momenti di delusione sentimentale, ci permetterebbe così di potere scegliere il meglio per la nostra stirpe futura. Attenzione però: scientificamente parlando la monogamia racchiude in sé un grande vantaggio. Secondo alcuni studiosi, una relazione stabile garantirebbe una maggiore stabilità emotiva, una maggiore serenità e più fiducia in noi stessi. Per non parlare poi della minore probabilità di incorrere in problemi e malattie all’apparato cardiaco. Insomma, sembra proprio vero che “l’amore è eterno finché dura”. Voi che ne pensate?