Categorie
Tendenze

Vita di coppia over 40: convivenza o eterno fidanzamento? 

La convivenza può essere una buona soluzione per due persone che vogliono provare a vivere insieme, ma lo è altrettanto per chi ha già avuto esperienze affini?

La scelta di convivere non è così scontata tra adulti che spesso hanno già avuto precedenti relazioni, convivenze o che vivono da soli e senza figli.

È sempre più frequente la necessità di mantenere la propria autonomia, pur considerandosi in coppia. 

Così si esaltano i benefici di un rapporto che non risulta invadente e non richiede rinunce ai propri impegni (amicizie, sport, hobby) o particolari adattamenti caratteriali.

Questa scelta va a discapito della quotidianità, di cui si beneficia solo quando lo si decide, e si evitano i motivi di disaccordo che spesso ne derivano. Le statistiche confermano una decisa prevalenza per questa scelta: l’aumento di separazioni sembra dovuto proprio alla crescente incapacità di condividere gli oneri quotidiani o di scendere a compromessi. 

Inoltre, la mancanza di routine della quotidianità rende il rapporto più vivace e meno prevedibile. Pertanto, la relazione di coppia senza convivenza sta diventando sempre più frequente.

Ma, con le dovute eccezioni: moltissime coppie convivono felicemente anche nella tradizionale quotidianità, trovando l’equilibrio tra condivisione e autonomia.

L’importante è che il partner rappresenti sempre un valore aggiunto alla propria vita.