Categorie
Consigli

Il Kamasutra dei sentimenti: le regole che spesso si dimenticano

Le migliori posizioni sessuali sono quelle che partono da un perfetto incastro di cuore e mente, perché l’amore è intesa da ogni punto di vista

Siamo nell’epoca del cotto e mangiato, dove ci si incontra, si fa sesso e arrivederci.

Gli onesti non possono non ammettere che questa impostazione del rapporto non lascia niente, non appaga che per 5 minuti: insomma, non è ciò di cui uomo e donna hanno davvero bisogno.

Il sesso inteso come toccata e fuga è frequente e sempre meno attraente: quando ci si tocca per mera attrazione fisica, senza capirsi e toccarsi realmente nell’intimità, non si conoscerà mai la magia che può donare parlarsi con la voce e con gli occhi.

La psicologa della coppia, Francesca Santarelli, sottolinea come sia importante la comunicazione per evitare conflitti e quando accadono, per saperli risolvere, occorre trovare l’intesa e l’aiuto reciproco.

Per 15 minuti mettetevi di spalle l’uno all’altra e dite cosa non va, senza remore.

L’intimità equivale a mostrarsi senza inganni ed essere amati per ciò che si è, nel bene e nel male. Non smettete di incuriosirvi e stupirvi a vicenda, fate piacevoli sorprese.

Ormai ci si dimentica dell’altro, troppa fretta nel quotidiano porta a scordarci che prendersi cura reciprocamente è fondamentale. Curare paure, errori, insicurezze e fragilità è importante nel momento in cui tutti appariamo stupidamente forti e autonomi. Nel nostro intimo sappiamo che non è così.

Non scordiamo di rinnovare il contratto che lega reciprocamente, non sulla carta, ma guardandoci negli occhi con presenza.

Concordi?