Categorie
Tendenze

Perché alle donne piace l’uomo più grande?

Sono ancora la maggior parte le donne che scelgono di intraprendere una relazione con un uomo più grande

Nella scelta del proprio partner, la donna si dirige spesso verso l’uomo di età maggiore, scartando i coetanei e, soprattutto, i ragazzi più piccoli.

Questo fenomeno, già diffuso, si ripercuote nella moda contemporanea, che indica come modelli da seguire uomini intraprendenti, economicamente facoltosi e particolarmente “maturi”.

La maggior parte delle donne ritiene che l’uomo più grande abbia più fascino e dia maggiore sicurezza, rispetto ad uno più giovane, ancora preso da interessi futili. Ciò che attira le ragazze è, nella maggior parte dei casi, la posizione economica e magari anche una precedente storia coniugale, che mostra l’amante come responsabile e disponibile. Un uomo, infatti, uscito da un’esperienza passata diventa l’ideale comprensibile e amabile, capace di pensare a problemi più concreti.

Guardando l’altra faccia della medaglia però, anche gli uomini preferiscono frequentare le ragazze più piccole, in modo da mostrarsi importanti all’occhio sociale o magari da vantarsi con i coetanei della scelta fatta. In entrambi i casi, emerge la ricerca di sicurezza e di protezione, che non viene manifestata direttamente ma si nasconde dietro alla voglia di apparire a tutti i costi. Spesso la donna ricerca, infatti quella maturità, credendola di trovare “in uno più grande”, non rendendosi conto di dover per prima crescere lei stessa.

Allo stesso modo, l’uomo, insicuro per natura, non potendo sobbarcarsi responsabilità più grandi di lui, si rifugia in una “storia” più semplice, che gli doni un momento di serenità. Spesso però si fanno i conti con la dura realtà e la scelta fatta risulta essere sbagliata, rivelando una persona totalmente diversa dall’ideale. E così iniziano i problemi e aumentano le divergenze di opinioni, spesso legate anche alla differenza d’età, portando verso la crisi il rapporto.

Pensate che l’età sia determinante per la buona riuscita del rapporto di coppia?