Categorie
Tendenze

Rapporti intimi: cos’è cuckold?

La pratica del cuckold, ovvero quella del tradimento assistito, al giorno d’oggi è una di quelle maggiormente praticate. Ecco perché e in cosa consiste

Il cuckold, in cosa consiste?

Si parla di un tradimento assistito in piena regola, dove l’uomo della coppia permette alla sua donna di consumare un rapporto sessuale con un altro: il suo compito è quello di osservare e dirigere il rapporto, come se fosse un regista di film a luci rosse.

La donna, invece, deve soddisfare non solo le esigenze del partner, ma anche quelle del suo uomo, in modo tale che il grado di goduria raggiunga dei picchi elevati.

Bull e cuckold, rispettivamente partner occasionale che consuma il rapporto e marito o fidanzato della donna che deve essere attiva, si accordano su ogni aspetto del rapporto in modo tale che questo sia intenso e piacevole per tutti e tre.

Tale pratica piace in quanto il rapporto di coppia viene rafforzato: il cuckold, terminato il rapporto con il bull, cerca di consumare un amplesso con la propria donna facendole provare un grado di goduria superiore rispetto quello sperimentato prima.

La donna prova quindi un doppio godimento e soprattutto vive una vita sessuale maggiormente attiva.

Proprio per questi motivi il rapporto di cuckold viene consumato con maggior frequenza in Italia, dove almeno un terzo delle coppie si cimenta in questa pratica, sia con cuckold di sesso maschile che femminile, senza alcuna differenza.

Inoltre il bull viene visto una volta sola e con lui, una volta terminato il rapporto, non si hanno ulteriori contatti.