Categorie
Tendenze

Rimarrò con te…anche senza amore

Uno studio ha riscontrato che, in Italia, una coppia su tre resta insieme anche senza amore

Una delle cause principali della rottura di matrimoni e dei rapporti sentimentali è lo stress quotidiano, che spinge la maggior parte delle coppie alla separazione, con il conseguente allontanamento di uno dei due partner dall’altro.

Sembra però che, in alternativa a questo fenomeno diffuso, alcuni soggetti decidano di restare insieme senza amore e anche senza interesse sentimentale. Da un’indagine italiana, infatti, è scaturito che una coppia su tre porta avanti il loro rapporto anche se ormai logoro e apatico, solo per non compromettere gli interessi che stanno in gioco. In molti casi, infatti si decide di continuare la relazione o perché si hanno dei figli o perché non si possiede un lavoro e con esso nemmeno un’autonomia economica.

Seguono a questi motivi, quelli di ordine più strettamente personale, che trattengono il coniuge impaurito a non fuggire. In questi casi, prevale nel soggetto, infatti una sensazione di fallimento o di vergogna, oltre alla consueta paura della solitudine. Così, non si trova il coraggio di compromettere l’abituale rapporto, continuando a tollerare l’ormai insostenibile situazione, sebbene ciò logori il partner, portandolo alla depressione. In ogni caso, qualunque sia il motivo, resta comunque l’insoddisfazione del coniuge che “decide” di restare accanto ad un compagno senza provare né attrazione, né sentimento.

E allora, nonostante il grado di sopportazione si abbassa giorno dopo giorno, si resta insieme per compiere le azioni di routine e per trovare le soluzioni ai problemi quotidiani, credendo che solo in questo modo sia più facile affrontare la dura realtà…nella buona e nella cattiva sorte. Quando però, in alcuni momenti di riflessione, si stila un resoconto della propria vita sentimentale, ci si accorge subito che si è giunti all’ auto annullamento, scaturito dalla totale dedizione all’altro e alla propria famiglia. Solo in questo istante, allora si comprendono le giuste mosse o gli sbagli compiuti nella propria vita. Ora, si dice spesso che in amore tutto è lecito; ma, in questo caso, è meglio resistere e sopprimere gli impeti interni o reagire e buttarsi il passato alle spalle, con una nuova vita?