Categorie
Tendenze

Chi tradisce di più d’estate? Lui o lei?

Il tradimento e l’estate. Ci sono connessioni tra il caldo e la voglia di fare nuovi incontri? Tradisce di più l’uomo o la donna?

“Non si finirà mai di tradire”, purtroppo o per fortuna, dipende dai punti di vista, questa frase sembra essere proprio vera!

Ci sono delle persone che non riescono a restare fedeli alla propria partner, o al proprio partner. Quasi come se l’infedeltà facesse parte del patrimonio genetico di certe persone. Si sa che il tradimento non conosce stagioni, ma sembra che l’estate sia a maggior fattore di rischio soprattutto per il gentil sesso. In effetti nei periodi più caldi dell’anno è la donna colei che si lascia trasportare maggiormente dalle emozioni e dai possibili nuovi incontri.

Le donne infatti prediligono i momenti in cui la colonnina del mercurio si impenna e, con il passare degli anni, sperimentano un maggiore desiderio di nuove esperienze. E’ stato dimostrato che la donna “matura”, precisamente intorno ai 50 anni, tende a tradire di più rispetto alle ragazze più giovani. L’uomo, però, non si smentisce mai, conserva infatti il suo indiscutibile primato in tema di relazioni extraconiugali tradendo in tutti i periodi dell’anno e a tutte le età.

L’estate è il periodo dell’anno prediletto per il tradimento perchè le ore di luce sono maggiori e ciò influisce sull’umore e si ha quindi più voglia di stare all’aperto aumentando così le possibilità di incontro ed inoltre la vista di corpi scoperti e abbronzati stimola notevolmente il desiderio. A questi si aggiungono altri fattori, quali i mariti spesso troppo distanti sia fisicamente che psicologicamente, la volontà di avere conferme su se stesse e recuperare l’autostima, il bisogno di sentirsi sempre attraenti, di suscitare interesse, magari vestendosi in maniera particolare. Oltre a tutto questo ci sono da considerare gli ormoni, in particolare i feromoni e l’estradiolo. La prima sostanza chimica naturale prodotta dal nostro organismo, enfatizza il sex appeal e invia messaggi di richiamo nei confronti di potenziali partner del sesso opposto. Invece elevati livelli di estradiolo, rendono le donne più attraenti e seducenti.

Comunque nonostante tutte queste premesse, non ci sono attenuanti: il tradimento è sempre una libera scelta e quando un partner rompe il vincolo di fedeltà, i motivi spesso sono molto più profondi come la delusione e la solitudine. Esistono però diverse tipologie di tradimenti, e quindi di traditori. Ad esempio c’è la traditrice compulsiva, per la quale ogni occasione è buona; la traditrice seriale, ovvero una donna che porta avanti storie parallele; c’è poi quella occasionale che ogni volta pensa che non avrà altre occasioni e ogni tanto ci casca. Queste descrizioni in effetti valgono indifferentemente sia per le donne che per gli uomini. Oggi però il tradimento al femminile non è più legato, come invece lo era più comunemente in passato, solo all’innamoramento; sempre più spesso infatti è legato al puro piacere di vivere una trasgressione.