Categorie
Incontri

Quando l’essere single diventa uno stile di vita

Essere single può essere una scelta di vita, o solo un periodo in cui si preferisce rimanere soli prima di trovare la persona giusta: l’importante è sentirsi appagati

Sono tanti i single che preferiscono esserlo perché lo ritengono uno stile di vita migliore rispetto a quello di coppia; a differenza di coloro che invece vivono questa situazione in tristezza e solitudine.

Dirsi single non deve rappresentare uno stereotipo, ma piuttosto una scelta che faccia stare bene e che faccia sentire appagato chi decide di farla. Ed è per questo che bisogna rispettare il pensiero di chi si considera single per stile di vita.

Si può decidere di vivere da single infatti per diversi motivi o a causa di quelle esperienze che hanno lasciato un segno indelebile, non per forza positivo. 

Spesso però assumere questo stile di vita vuol dire dare priorità alla carriera piuttosto che alla famiglia; una scelta questa che riguarda soprattutto le donne che, in conseguenza alla maternità,sono spesso costrette a rinunciare ai propri traguardi lavorativi.

Può essere anche sintomo di incapacità di instaurare un rapporto di coppia; molti non riescono infatti a sentirsi a proprio agio nel relazionarsi con l’altra parte. In tal caso farebbe bene consultarsi con un psicologo, per cercare di sbloccare il disagio e vivere al meglio il proprio status.

Restare single può essere inoltre la diretta conseguenza della “sindrome di peter pan”, ovvero la tendenza a vivere come eterni adolescenti, passando da una relazione a un’ altra senza costruire niente di solido.

Ed anche se esistono tantissimi altri motivi, ciò che importa realmente non è la causa, ma il senso di appagamento che i single per scenta provano senza un partner fisso: in fondo sanno che non resteranno mai soli e che potranno contare sulle numerose amicizie reali o virtuali che possono incontrare anche on line.