Categorie
Notizie

Love & Paint: passione impressa su tela

Con il progetto “Love & Paint”, l’artista Alexander Esguerra ha dato l’opportunità ad alcune coppie americane di creare opere d’arte nel loro momento di massima passione.

Sin dall’antichità, l’arte ha rappresentato per l’uomo un mezzo di espressione dei propri sentimenti che, messi su tela in modo spontaneo, potevano essere condivisi da tutti.

Sebbene le nuove tecnologie sembrino offuscare gli antichi principi culturali, ancora oggi l’ arte offre all’uomo l’opportunità di manifestare le proprie emozioni, di immortalare i propri pensieri in un unico momento creativo e , soprattutto, di mostrare qualcosa di realmente raffinato agli altri. E quando alla vena artistica si aggiungono intenzioni più precise, il gioco può diventare un grande piano. È ciò che è accaduto in America, dove l’artista statunitense Alexander Esguerra ha allestito il progetto “Love & Paint” per permettere a tutte le coppie che volessero partecipare di creare insieme una loro opera personale.

Questo potrebbe non fare notizia se non si aggiungesse che gli artisti in questione sono stati invitati a dipingere senza l’utilizzo di pennelli o di altri strumenti tradizionali ma usando solo i loro corpi. L’opera, così, prendeva vita nel momento di maggior passione dei due amanti che, ricoperti di colore ancora fresco, si muovevano con sensualità su una tela bianca (e per chi volesse di plexiglass), creando in questo modo prodotti di arte astratta da fare invidia a veri artisti. Nell’era del sesso virtuale, l’iniziativa ha trovato molti sostenitori americani che hanno contribuito alla buona riuscita del progetto. A differenza di una mostra tradizionale, “Love & Paint” ha messo insieme le opere di gente comune, sottolineando una nuova faccia della sessualità umana. Ciò che è scaturito da essa, infatti non è stata la banalizzazione del tema in questione ma, piuttosto, la carica emozionale e passionale che una coppia può trasmettere attraverso un rapporto fisico.

Sesso e amore si incontrano così in un unico istante creativo, lottando tra mille colori per portare a compimento un’unica causa: la nascita di un quadro che rappresenti gli artefici, protagonisti dell’opera. Come afferma lo stesso Esguerra, creatore del progetto, “il sesso è un grande elemento di parità, una comune risorsa di nascita, piacere e unione, dove non importa la razza, il sesso, la cultura, l’identità sessuale”. L’idea potrebbe essere, inoltre, un’ulteriore escamotage per risolvere eventuali crisi di coppia, fornendo agli amanti un istante di vera passione. La carica di romanticismo trasmesso dai capolavori in questione potrebbe stimolare quanti vorrebbero provare a cimentarsi nell’impresa. Anche se il progetto è nato in America, infatti chi dice che non avrebbe successo in Italia?