Categorie
Notizie

Sessualità: può l’ovulo scegliere lo spermatozoo?

In certi casi è proprio difficile comprendere le cause dell’infertilità: ecco perché uno studio medico ha approfondito la questione e ha osservato la capacità degli ovuli

Nella vita di molte coppie, raggiunto un certo livello di stabilità e fiducia, si arriva al fatidico momento di voler mettere al mondo un figlio o una figlia; purtroppo però non sempre questo desiderio può essere subito esaudito e non è facile affrontare i problemi che portano all’infertilità.

Non sempre il problema è solo legato allo sperma maschilema le cause possono essere diverse e non per forza di tipo fisico.

La scienza ha scoperto che sulla fertilità di un individuo possono incidere anche motivi di natura psicologica, legata non alla mente umana, ma al singolo ovulo. Quest’ultimo è infatti capace di scegliere gli spermatozoi, quindi nel caso il proprio partner non avesse le caratteristiche giuste, l’ovulo potrebbe non poter essere fecondato.

Secondo lo studio dello scienziato John Fitzpatrick, gli ovociti  rilasciano dei segnali chimici specifici che attraggono gli spermatozoi verso gli ovociti non fecondati.

Questi segnali chimici, detti chemoattrattivi, sono usati non solo per attrarre gli spermatozoi, ma anche per sceglierli e questa è la capacità mostrata in laboratorio dal fluido follicolare di una donna.

Questo perché l’obiettivo dell’ovulo è essere fecondato, per assicurare questo processo cerca di attrarre degli spermatozoi con delle caratteristiche ed una qualità che permetta di compiere la fecondazione in modo sicuro ed efficacie.

Ecco spiegato perché in alcuni casi, le coppie non riescono a concepire un figlio senza avere motivi apparenti.