Categorie
Consigli

Come praticare sport durante il ciclo mestruale

Sono molte le scuse per non fare attività fisica e per restare sdraiati sul divano, tutte valide tranne il ciclo mestruale, che permette di fare sport: ecco come

Il ciclo mestruale costringe allo stop molteplici donne desiderose di allenarsi, soprattutto quelle che accusano un eccessivo malessere.

Tuttavia, con la giusta attenzione è possibile non diminuire i ritmi del proprio allenamento ed continuarlo anche quando arriva il periodo del mese in cui si hanno le mestruazioni.

Durante questo consueto appuntamento, molte donne interrompono alcune delle loro abitudini, dicendo di no anche ai rapporti intimi durante il ciclo.

Ma molte di loro non sanno che né l’intimità, né lo sport possono né devono essere interrotte per questo motivo e che ci sono esercizi che è possibile fare per evitare di perdere il ritmo.

Tra gli allenamenti migliori vi è sicuramente l’aerobica oppure qualche esercizio con i pesi, così da tenere comunque sotto controllo il proprio tono muscolare.

Ginecologhe e personal trainer, però, sono concordi nel dire che in ogni caso non bisogna stressare eccessivamente il proprio corpo e a tal proposito, è bene cercare di diminuire quanto più possibile i propri ritmi, evitando di sottoporre il proprio corpo ad uno stress notevole.

È preferibile allenare le parti superiori del corpo o, per non rinunciare alle gambe, fare una corsetta leggera all’aria aperta e magari accompagnati da una presenza piacevole o da buona musica.

Attendere au,menterà il desiderio e dopo il ciclo nella fase di ovulazione, il livello degli ormoni salirà, donando così alla donna maggiore energia per poter riprendere al meglio il normale programma di allenamento.

Basta più inutili scuse, tenersi in forma fa bene sempre!