Categorie
Notizie

Raccoglie fondi per sposarsi fingendo un tumore

Una donna statunitense si finge malata di tumore per raccogliere soldi per il proprio matrimonio, celebrato in grande stile

Sposarsi, si sa, è un evento speciale nella vita di un individuo e, per molti, rimane ancora un giorno speciale, carico di emozioni e di forti sentimenti. Ma si sa pure che, in periodo di crisi, tale evento comporta spese insostenibili, di cui, spesso, si fanno carico le rispettive famiglie degli sposi. C’è chi, però, ha pensato bene di farcela con le proprie forze, o meglio, con la propria astuzia.

Una donna statunitense ha, infatti, organizzato un piano arguto per raccogliere fondi a favore del proprio matrimonio. La venticinquenne di Newburg, volendo ostinatamente sposarsi ed essendo a corto di denaro, ha ritenuto opportuno fingere di avere un tumore maligno per raccogliere soldi a scopo benefico. Jessica Vega, questo è il nome della protagonista della storia, ha ingannato tutti i benefattori, recitando la scena della malata terminale, alla quale restavano pochi mesi di vita.

Scoperta, la donna è, ora, accusata di furto e frode ai danni di molte persone, indignate dalla superficialità e dall’egoismo della ragazza e tratte in inganno dai certificati medici fasulli che lei mostrava. Nonostante questo, però, Jessica è riuscita nel suo intento, festeggiando la sua cerimonia di nozze con annessa luna di miele fiabesca, in modo assolutamente gratuito.

Sebbene la sua favola si sia avverata, sposandosi con l’uomo che ama e organizzando l’originale evento, la protagonista non vivrà il lieto fine e dovrà scontare la sua pena in galera. L’ironia della sorte vuole, però, che sia stato lo stesso marito della donna a confessare tutto, avendo scoperto la truffa solo dopo il matrimonio con la bugiarda consorte.

Il desiderio di sposarsi è stato per jessica incontrollabile, tanto da comprometterle il futuro stesso. Nonostante le intenzioni della ragazza fossero buone, non è possibile giustificare la finzione di un tumore, male incurabile di cui soffrono realmente persone di ogni età. Solo affrontando personalmente tali problemi si capisce il disagio psicofisico di tale malattia. Ma anche questo non autorizza ad usare scuse di un certo spessore per truffare la povera gente indifesa.

Il vero sentimento d’amore è stato qui contaminato dalla spudorata voglia di un rapporto e il forte egoismo di Jessica lascia senza parole e disarma tutti coloro che credono ancora nel vero significato del matrimonio. Anche se per amore si è disposti a tutto!

Bugie e storielle a parte, per amore cosa sareste disposti a fare?