Categorie
Notizie

Un caso di reciproco tradimento: marito scopre moglie in un film hard

Uomo taiwanese scopre la moglie che recita come attrice in un film a luci rosse, acquistato per cercare di dimenticare proprio la coniuge

Le strane storie di tradimento rappresentano, ormai, una simpatica alternativa alla grigia cronaca quotidiana. Se, però, nella maggior parte di questi casi, è uno dei due coniugi a tradire l’altro, può capitare, almeno una volta, invece che siano entrambi gli infedeli, in un classico esempio di reciproco tradimento.

In Taiwan, ad esempio, un uomo, dopo aver acquistato un Dvd hard, per dimenticare, almeno per una serata, la moglie, scopre, invece, che questa sia la sexy attrice protagonista del film. Ma tale sorpresa non è stata l’unica, visto che l’attore hard che interpretava il protagonista maschile era un amico della coppia, che, giustificato dalla finzione scenica, ne approfittava per fare sesso con la moglie dell’uomo.

Quest’ultima, appena tornata a casa, ha dovuto, così, accettare la richiesta del bizzarro divorzio del marito, sebbene questo sia stato colpevole lui stesso di aver acquistato il Dvd a luci rosse all’insaputa della donna. Inoltre, il rancore ha spinto l’uomo ad aggredire a coltellate l’ex amico, rischiando, in questo modo, sei mesi di prigione.

La storia, dunque, sembra possedere tutte le carte in regola per rappresentare un tipico esempio di doppio tradimento coniugale. Il protagonista, infatti, illudendosi di poter fuggire dalla nociva routine del matrimonio e, soprattutto, di poter dimenticare l’ormai poco attraente moglie con le più sexy porno attrici, si è invece, scontrato con la cruda verità di ritrovare la coniuge dentro allo stesso film. Dal canto suo, l’infedele donna, ha dovuto accettare l’illecito acquisto del marito, che, in sua mancanza, si è voluto regalare una serata hard.

Più buffa e strana che mai, la vicenda può suscitare giudizi diversi. C’è, infatti, chi condanna l’azione di entrambi i coniugi e chi, invece, ritiene che non ci sia nulla di illecito nell’acquisto di un film a luci rosse; d’altra parte, ci sarà chi giustificherà la donna di aver contribuito, in un modo diverso dal solito, all’economia familiare. Sebbene i punti di vista siano disparati, nulla toglie che da entrambe le parti ci sia stata poca sincerità e che sia venuto a mancare quel dialogo di coppia, fondamentale in una relazione. È pur vero che, in questo caso, lo scambio delle personali verità avrebbe potuto compromettere lo stesso la stabilità del rapporto ma, almeno, avrebbe prevenuto le sconcertanti sorprese ricevute dai entrambi i coniugi.

E voi che avete da dire in merito? Fatevi sotto