Categorie
Tendenze

La sincerità si nasconde dietro ad un sms

Un recente studio dell’University of Michigan ha dimostrato che una persona riesce ad essere più sincera con un sms che in una telefonata vocale

Ormai è dimostrato che le nuove tecnologie abbiano preso il sopravvento anche in campo sentimentale, rendendo più versatile lo scambio di messaggi d’amore. Se a questo si aggiunge pure che tali innovazioni stimolino la sincerità, si aggiunge un punto a favore di questi moderni mezzi a disposizione dell’uomo.

Sebbene si è soliti ritenere i nuovi mezzi di comunicazione colpevoli delle crisi di coppia, esse, in realtà, sono state rivalutate e dichiarate stimolanti della sincerità umana. Da un recente studio, concentrato sullo scambio di sms dal cellulare, è emerso, infatti, che la scrittura dei messaggini telefonici permetta di essere più sinceri con l’interlocutore. Rispetto ad una chiamata vocale, la stesura degli sms mette a disposizione del mittente più tempo per riflettere sulla risposta da dare, senza esitazioni di voce che inducono chi ascolta a sospettare sulla veridicità della risposta ricevuta.

La ricerca è stata condotta dall’University of Michigan, che, in collaborazione con la New School of Social Research di New York, ha intervistato un campione di utenti presi da internet e gli ha somministrato delle precise domande in diverse situazioni telefoniche. Da ciò è scaturito che il tasso di sincerità cresceva nelle risposte inviate via sms, nella quale si poteva leggere ciò che a voce non sempre può apparire onesto. L’atteggiamento poco spontaneo di un interlocutore di una conversazione orale è giustificabile dall’alto grado di pressione che l’intervistatore può imporre con le proprie domande. Inoltre se si pensa che un sms non permette di apparire, si riesce a spiegare perché nella scrittura si tende ad essere più sinceri che in altri mezzi.

Certamente, come in altri casi, anche in questo non si può generalizzare, dando la parola alle diverse esperienze personali. Può, infatti, capitare che un soggetto sia tendente ad essere più sincero quando parla a telefono piuttosto che quando messaggia tramite sms; e questo solo perché dietro ad un sms riesca bene a camuffare le sue reali intenzioni di risposta.

In un rapporto di coppia, poi, la buona conoscenza dell’altro contribuisce a capire se il partner sia sincero o meno. Le cose potrebbero risultare un pò più complicate in fase di conoscenza, nella quale ancora non si conosce bene l’altro e le domande servono, appunto, ad approfondire tale comprensione. In questo caso, bisognerebbe porre attenzione sia agli sms che alla voce nelle telefonate vocali, mettendo alla prova l’altro attraverso un’analisi approfondita delle sue risposte.

E voi riuscite ad essere più sinceri e spontanei con un sms o a voce?