Categorie
Notizie

Compro un’isola per superare la separazione

Un uomo, separatosi dalla moglie, decide di consolarsi acquistando un’intera isola e dimenticando, in questo modo, gli anni passati con l’ex coniuge

Esistono molteplici metodi per superare un periodo di crisi sentimentale, soprattutto se si subisce una separazione coniugale dopo anni e anni di matrimonio. Tra le diverse soluzioni, le più efficaci sembrano essere anche le più strane.

Dopo una separazione, il cambio di umore repentino è causa, spesso, di azioni irrazionali, che non essendo controllate, possono spingere il soggetto a subire le conseguenze. Quando, però, si è coscienti di ciò che si fa, il discorso prende, allora, un’altra piega. Alcuni cadono in depressione, altri invece preferiscono rinascere a nuova vita, magari, cambiando abitudini e ricominciando in un altro luogo.

Questo è ciò che ha fatto Ian Usher che, dopo la separazione dalla moglie, ha ritenuto riprendersi in mano la propria vita. Dopo essere stato lasciato dall’ex coniuge, infatti, per consolarsi, l’uomo ha cambiato la propria vita, dedicandosi ad attività piacevoli e di suo interesse. Fin qui tutto può sembrare normale e consueto in fase post separazione. Ma, il quarantottenne ha stupito tutti quando, dopo aver venduto tutto per partire con il gruzzoletto guadagnato dalla vendita dei propri averi, ha deciso di acquistare un’intera isola.

La proprietà dislocata ai Caraibi, che misura circa un ettaro ed è costata al protagonista circa trenta mila sterline, è il luogo dove l’uomo ha deciso di trasferirsi per costruire la propria casa ma, soprattutto, per consolarsi della mancanza della ex moglie e dimenticarla. In questo modo, Ian ha deciso di fare l’utile e il dilettevole, trovando il giusto equilibrio per ritornare a vivere in modo adeguato. Uscendo dalla crisi post coniugale in modo del tutto naturale, l’uomo ha avverato, nel frattempo, un proprio sogno, anche senza la compagnia dell’amata consorte.

Che dire? Un uomo così si potrebbe solo invidiare! Nonostante, infatti, possa sembrare un tantino egoista, non si può negare che abbia agito in maniera tale da suscitare un briciolo di invidia. Non sempre, infatti, è facile uscire da una lunga storia d’amore; ma quando si viene abbandonati, è giusto pure trovare una soluzione senza farsene una colpa. Al protagonista non è mancato il coraggio, rimedio efficace che gli ha permesso di essere sicuro di sé e di cogliere l’attimo.

Siete d’accordo? Per voi, Ian ha agito da egoista o invidiate la sua nuova condizione?