Categorie
Consigli

Un fiore è segno d’amore!

Da sempre si è pensato che ogni fiore avesse un proprio significato e che, in base al tipo e al colore, simboleggiasse una precisa intenzione

Ricevere un dono fa sempre piacere, soprattutto se fatto con il cuore o con la precisa intenzione di conquistare qualcuno. A tale scopo, si usano spesso i fiori che, carichi di un significato simbolico, rappresentano un regalo da molti gradito.

Da sempre, infatti, i fiori sono donati in segno d’affetto e d’amore verso qualcuno a cui si vuole bene. Accompagnati dai tradizionali cioccolatini, l’omaggio floreale allieta il cuore di chi lo riceve e, nel frattempo, aiuta chi lo dona ad esprimere un forte sentimento. Grazie ai fiori e alla simbologia a loro collegata, si possono mandare indiretti messaggi, che acquistano significato in base al tipo e al colore del fiore regalato.

È stato appunto creato un apposito “linguaggio dei fiori” che, come un vero e proprio dizionario, fornisce a chi lo desidera il senso di ogni genere floreale scelto. Al posto di una lettera, di un’email o di un moderno sms, allora ci si può affidare ad una rosa, simbolo di passione, ad un tulipano per dichiarare il proprio amore o, ancora, un semplice e innocente tulipano, per trasmettere un senso di serenità.

Bisogna, però, fare attenzione a non sbagliare il colore, alterando, in questo modo, il senso del messaggio che si vuol rivolgere. Dunque, è importante sapere che il bianco, tradizionalmente associato all’idea di purezza, significa fedeltà; che il rosso è la passione intensa e che il giallo non significa in ogni caso gelosia ma, piuttosto, eleganza. Uno stesso colore, però, può avere significati diversi, in base anche alla tipologia del fiore a cui viene associato. Basti pensare, infatti, che il giallo può rappresentare anche il tradimento o amore in crisi. 

Nonostante i fiori rappresentino solo un modo limitato di comunicazione tra due persone, è sempre buono tenerli in considerazione per instaurare un dialogo. Attraverso essi, infatti, si può cercare di ristabilire un rapporto in crisi, si può altresì conquistare o magari attirare l’attenzione di qualcuno in modo variopinto e, soprattutto, si può colpire il cuore di qualcuno che realmente si ama.

Può sembrare banale affidarsi a dei fiori ma, in fondo, non lo è se si pensa che da sempre essi sono il più tradizionale regalo da fare a chi si vuole bene davvero. Non conta, infatti, tanto il valore del dono fatto ma quanto la reale intenzione con la quale si fa il gesto

Quindi, se ritenete che ogni fiore sia segno d’amore, sbizzarritevi…ma, attenzione, a non sbagliare combinazione e accostamento perché potreste provocare spiacevoli reazioni. E a voi è mai capitato di ricevere dei fiori o di regalarli? Che tipo di fiori erano?