Categorie
Consigli

Crisi di coppia: quando il partner non vuole figli

Nel rapporto di coppia può accadere che uno dei due partner rifiuti di avere dei figli, dimostrando le proprie ansie di diventare genitore

Una delle cause di malessere nella coppia è l’infertilità, grosso problema che destabilizza la serenità del rapporto. A volte, però, sebbene tale problema non si verifichi, può capitare che uno dei due partner non sia propenso ad avere figli.

In effetti, non è sempre facile accettare un rifiuto, soprattutto se questo riguarda qualcosa che si desidera tanto. In questi casi, allora, appare utile riflettere sulla situazione e cercare di andare alla fonte del problema. 

Una delle cause del rifiuto è l’insicurezza personale, che spinge un soggetto a non agire ed a non accettare la realtà. Un partner incerto, infatti, respingendo l’idea di procreazione, mette in crisi il rapporto di coppia, preferendo i litigi piuttosto che la risoluzione dei diverbi attraverso un sano dialogo

Ma perché accade ciò? Per sua natura, il soggetto tende ad associare l’idea di gravidanza a quella di privazione personale. Si pensa, infatti, che con l’arrivo di un figlio, si possa perdere la propria libertà e si rimanga legati a compiti e schemi prefissati. Questo scaturisce dall’incapacità soggettiva di ricoprire il ruolo genitoriale e di assumersi le dovute responsabilità; dall’immaturità caratteriale di alcuni individui e, soprattutto, dalla poca fiducia in sé stessi.

In questi casi, è importante che la disperata voglia di un figlio non diventi motivo di instabilità della coppia. Per prima cosa, occorre far chiarezza e comprendere ciò che turba il proprio partner. Dopodiché, è necessario creare una situazione di serenità e di intimità, capace di stimolare l’intesa sentimentale. Importante è poi mantenere la pazienza e la calma, per non assillare il partner e spingerlo, in casi estremi, alla separazione.

Ogni singola storia ha poi le sue peculiarità che la contraddistinguono dalle altre. In ogni caso, non si dimentichi che nella coppia la comprensione dell’altro contribuirà alla risoluzione delle divergenze. Buona fortuna!