Categorie
Tendenze

Relazioni amorose tra le scrivanie

Capita spesso di iniziare una relazione amorosa con il proprio collega di lavoro.

L’ufficio sembra essere il luogo galeotto per far nascere l’amore. Sembra infatti che tra email, fax, fotocopie e fatture, scoppino una gran quantità di colpi di fulmine.

Ed è proprio in Italia che pare sia esploso il boom del sesso in ufficio, dato che vi è una percentuale assai alta di relazioni sentimentali tra colleghi di lavoro. I dati delle indagini condotte su 50 aziende delle 20 maggiori città italiane, parlano chiaro. Nel 61% delle imprese italiane nascono storie d’amore, mentre solo nel 5% dei casi, le aziende vietano rapporti diversi da quelli puramente professionali.

Per essere ancora più precisi, ben il 38% degli impiegati e dei manager sostiene di avere relazioni amorose tra le scrivanie. Ed è il nord Italia, a sorpresa, ad essere più “colpito” da questo fenomeno. Sul podio, come le città con la percentuale più alta di relazioni tra colleghi d’ufficio, troviamo infatti Milano con il 23% dei casi, Torino con il 20% e Genova con il 18%. Poi abbiamo i dati riguardanti il centro Italia, che sembra essere più tranquillo. Partiamo da Bologna con il 12% di relazioni amorose negli uffici, seguita da Roma con il 9 %, poi Napoli con l’8% e in fine Bari col 7%.

Ma il sud? E’ meno focoso? Secondo la sessuologa Serenella Salomoni non è proprio così. La differenza sta solo nel fatto che nel sud Italia si preferisce cercare piacere, divertimento e amore fuori dagli orari di lavoro, quando si è dunque più rilassati. Per quanto riguarda le metodologie di approccio, abbiamo una bella lista da proporre. Si parte dalla “scusa mouse”, cioè sfiorare “involontariamente” la mano del compagno di scrivania. Si prosegue con i messaggini affettuosi via email, o parole dolci sullo screen saver del computer. In calo invece i tradizionali post-it o l’invito al bar per un caffè o un aperitivo. Innamorarsi in ufficio non distoglie però dal proprio lavoro, come si sarebbe portati a pensare. Almeno questo è quello che emerge dagli intervistati, secondo i quali, l’amore in ufficio fa aumentare la produttività, accelera i ritmi lavorativi, andando dunque a vantaggio dell’azienda. Ma sarà realmente cosi?